Azioni Blue Chip, cosa sono?
Azioni Blue Chip
Azioni Blue Chip, cosa sono?
  • Post category:Guide

Le azioni blue chip sono le azioni di aziende di alta qualità che sono diventate leader nei loro settori.

Chiamate con il nome del colore tradizionale delle fiches più preziose a un tavolo da poker, le società di fiches blu sono tra le più rispettate nel mondo degli affari.

Hanno superato la prova del tempo con solidi modelli di business che hanno prodotto profitti sostanziali e rendimenti interessanti per i loro azionisti.

Di conseguenza, le azioni blue chip sono immensamente popolari tra gli investitori.

Cosa rende le azioni delle Blue Chip?

Le azioni blue chip condividono diverse caratteristiche. Anche se non esiste un’unica definizione universalmente accettata di ciò che rende un’azione una blue chip, la maggior parte degli investitori concorda sul fatto che le seguenti caratteristiche sono importanti per una società di blue chip.

Un ruolo di leadership nel loro settore

Le aziende Blue chip hanno tipicamente avuto successo nel superare i loro concorrenti e nel salire ai vertici delle loro industrie.

Non devono essere necessariamente il singolo più grande attore nel loro campo, ma di solito sono in corsa o molto indietro.

Un’elevata capitalizzazione di mercato

Le aziende Blue chip tendono ad essere grandi e di valore, e gli investitori riconoscono il loro valore facendo offerte al rialzo dei prezzi delle azioni.

Il valore totale delle azioni di una società di blue chip, misurato in base alla capitalizzazione di mercato, tende ad essere più alto dei limiti di mercato di altre società dello stesso settore e spesso le colloca tra le azioni di maggior valore dell’intero mercato.

Una lunga storia di crescita del business

Le azioni non diventano blue chip da un giorno all’altro. Ci vuole una crescita costante del fatturato e degli utili nel lungo periodo perché un’azienda diventi leader del settore, e gli investitori si aspettano che le blue chip abbiano dimostrato la loro capacità di crescere anche in tempi difficili nei rispettivi settori e nell’economia generale.

Presenza in un importante indice azionario

Alcuni investitori usano una definizione molto ristretta di azioni blue chip che si riferisce semplicemente alle 30 società che compongono la media industriale Dow Jones (DJINDICES:DJI).

Anche se si preferisce uno standard più ampio, in genere si trova la maggior parte delle azioni blue-chip nei popolari indici azionari a larga capitalizzazione del mercato azionario come l’S&P 500 (SNPINDEX:GSPC).

Questo perché i criteri di selezione richiesti per essere quotati su questi indici sono simili alle qualità che danno uno status di blue chip azionario.

Stabilità e forza finanziaria

Le azioni blue chip spesso hanno consistenti riserve di liquidità che le loro attività generano.

Non devono essere esenti da debiti, ma devono essere in grado di gestire efficacemente qualsiasi debito che hanno, idealmente usandolo come mezzo per aumentare il loro potenziale di profitto.

Pagamento dei dividendi agli azionisti

Un’azione non deve pagare un dividendo per essere una blue chip, ma molte azioni blue chip pagano dividendi ai loro azionisti.

L’ammontare del dividendo di uno stock di blue chip può variare notevolmente a seconda della maturità dell’azienda e di quanto denaro extra produce.

Molte azioni blue chip hanno una lunga storia di pagamenti di dividendi stabili o in crescita.

Perché i grandi investitori preferiscono le Blue Chip?

Il vantaggio principale che le azioni blue chip hanno rispetto ai loro concorrenti è la dimensione delle loro attività. Per ottenere lo status di blue chip, le aziende devono dimostrare la loro capacità di superare i loro concorrenti.

Ci vuole molto tempo perché un nuovo business si dimostri e diventi leader nel suo settore, e questo processo elimina molte aziende inferiori che non hanno quello che serve.

Solo le aziende che sopravvivono alla prova del tempo diventano blue chip, e quindi investire in queste aziende consolidate dopo che hanno già raggiunto l’apice del loro settore evita l’incertezza e il rischio che gli investitori in piccole aziende emergenti devono accettare.

Le dimensioni delle aziende blue chip danno loro anche vantaggi competitivi. La maggior parte delle aziende trae vantaggio dalle economie di scala, il che significa che, crescendo di dimensioni, possono diventare più efficienti e sfruttare opportunità che le aziende più piccole non possono cogliere.

È più facile per le aziende blue chip ottenere il capitale di cui hanno bisogno per finanziare nuove iniziative imprenditoriali, sia ottenendo prestiti dalle istituzioni finanziarie, sia emettendo azioni per gli investitori.

Quando le aziende blue chip si trovano ad affrontare le minacce competitive delle imprese più piccole, hanno le risorse per prendere misure strategiche per respingere i loro potenziali rivali, sia acquisendo quei concorrenti, sia incentivando i clienti dei loro rivali a cambiare i loro rapporti commerciali.

Nel corso del tempo, questi vantaggi offrono agli azionisti delle azioni blue chip interessanti ritorni sul loro investimento. Ad esempio, la media industriale Dow Jones Industrial Average è cresciuta ad un tasso medio annuo di circa il 7% negli ultimi 50 anni, e le sue azioni hanno pagato dividendi sufficienti a incrementare il rendimento totale delle azioni blue chip in quel benchmark oltre il 10% all’anno.

Le azioni di Blue chip non sono immuni dai cali a breve termine, e alcuni vedono addirittura fallire le loro attività. Ma nel complesso, le aziende di blue chip tendono ad avere attività più sicure e stabili rispetto ad altre aziende, e questa relativa sicurezza le rende particolarmente attraenti per gli investitori più conservatori che preferiscono ridurre al minimo il rischio quando investono nel mercato azionario.

Quali sono alcuni esempi di azioni blue chip?

Non è necessario essere un investitore per riconoscere i nomi di molte azioni blue chip, perché i loro prodotti e servizi fanno parte della vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo.

Le seguenti aziende rappresentano solo una manciata delle azioni disponibili per gli investitori, ma vi daranno un’idea di dove cercare in molti dei più importanti settori dell’economia globale.

Coca-Cola (NYSE:KO) è leader nel settore delle bevande, con l’omonima bibita zuccherata che ha dato vita a un impero globale. L’azienda vanta oggi un’ampia gamma di prodotti che comprende succhi di frutta, bevande sportive, acqua in bottiglia e bibite analcoliche di molti tipi.

JPMorgan Chase (NYSE:JPM) è diventata una delle più grandi banche del mondo, essendo sopravvissuta alla crisi finanziaria e raggiungendo nuove vette. Con operazioni che includono retail e commercial banking, carte di credito, investment banking e una serie di altri prodotti e servizi finanziari, JPMorgan Chase svolge un ruolo chiave di leadership nel settore bancario.

Walt Disney (NYSE:DIS) è diventato un titano dell’intrattenimento, combinando molte attività interconnesse sotto un unico ombrello aziendale. Con i suoi studi cinematografici, le reti televisive, i parchi a tema e le operazioni di merchandising al dettaglio, la Disney ha imparato l’arte di toccare la vita dei suoi clienti in molti modi diversi.

La ExxonMobil (NYSE:XOM) è leader nel settore energetico globale, con un’attività completamente integrata che comprende l’esplorazione e la produzione di petrolio e gas, il trasporto e lo stoccaggio di prodotti energetici, il marketing e la vendita al dettaglio di benzina ed altri combustibili e prodotti chimici a consumatori e clienti commerciali. La sua storia risale ai tempi di Standard Oil nel 19° secolo.

ENI (BIT:ENI) è la leader indiscussa sul mercato italiano, un’azienda internazionale in grado di fare accordi in tutto il mondo, operando come una vera multinazionale e vendendo i propri servizi in centinaia di nazioni differenti.

Come posso investire in azioni blue chip?

Gli investitori che vogliono aggiungere le azioni blue chip al loro portafoglio d’investimento hanno una serie di opzioni. La più semplice è quella di acquistare direttamente azioni di singoli titoli. Selezionando tra le società di cui sopra, così come altri leader del settore, è possibile mettere insieme un portafoglio diversificato di molte diverse azioni blue chip abbastanza facilmente.

Potete anche investire in azioni blue chip utilizzando un fondo indice specializzato nel tracciamento di questi leader. Ad esempio, l’indice SPDR Dow Jones Industrial Average ETF (NYSEMKT:DIA) comprende quattro delle cinque azioni menzionate nella lista di cui sopra, insieme a più di due dozzine di altre aziende leader nel settore delle blue chip in settori che vanno dalla produzione e dalla sanità ai prodotti di consumo e alla tecnologia.

Le azioni blue chip sono investimenti intelligenti per gli investitori di ogni tipo. Gli investitori principianti potrebbero trovare più comodo acquistare azioni di queste società di blue chip con le quali hanno già molta familiarità.

Gli investitori esperti possono apprezzare più profondamente le caratteristiche interessanti che le azioni blue chip offrono agli investitori, avendo visto in prima persona come hanno superato i loro rivali per raggiungere il loro status attuale. Se si desidera stabilità e affidabilità tra i propri investimenti, le azioni blue chip sono un ottimo punto di riferimento.