Qual è la differenza tra S&P 500 e Fortune 500?
500 euro a rappresentare il numero di aziende nell'S&P e nel Fortune
Qual è la differenza tra S&P 500 e Fortune 500?
  • Post Category:Guide

Il Fortune 500 e l’S&P 500 sono misure diverse delle aziende negli Stati Uniti, e sono compilati da due società diverse. La Fortune 500 è una lista annuale delle 500 maggiori aziende che utilizzano i dati più recenti sulle entrate e comprende aziende pubbliche e private.

L’S&P 500 è un indice di 500 società pubbliche selezionate dal Comitato S&P Index. La differenza principale tra i due elenchi è che uno comprende le società private, mentre l’altro comprende solo le società quotate di grandi dimensioni.

S&P 500

L’S&P 500 è un indice composto da 500 titoli a grande capitalizzazione che rappresentano le principali industrie dell’economia statunitense. Il Comitato dell’indice S&P sceglie quali 500 società devono essere inserite nell’indice analizzando la liquidità, l’industria e la capitalizzazione di mercato delle società quotate.

Le società a grande capitalizzazione sono quelle che hanno una capitalizzazione di mercato di oltre 10 miliardi di dollari. L’S&P 500 misura il rischio complessivo, il rendimento e la performance del mercato azionario a grande capitalizzazione. È il principale punto di riferimento che gli investitori e i professionisti utilizzano per valutare lo stato di salute delle azioni statunitensi a grande capitalizzazione.

Fortune 500

Fortune 500 è una lista annuale delle 500 maggiori aziende statunitensi che utilizzano i dati più recenti per i ricavi. È compilata e gestita dalla rivista Fortune e comprende sia aziende pubbliche che private.

Fortune 500 può essere utilizzato per valutare lo stato di salute dell’economia statunitense nel suo complesso. Quando molte aziende di un settore vengono rimosse dall’elenco, può essere un segnale di debolezza in quel particolare settore.

Differenze chiave

Fortune magazine vuole che la sua lista sia una classifica delle aziende americane rispetto alle aziende che fanno affari in America. Questa distinzione si nota nei loro criteri di selezione. Una società americana, come definita da Fortune 500, è costituita negli Stati Uniti e opera negli Stati Uniti. La società può essere pubblica, privata o cooperativa, e deve presentare il bilancio ad un’agenzia governativa per potersi qualificare.

Sono escluse le società che non presentano rapporti al governo. Sono escluse anche le società statunitensi che sono consolidate in un’altra società, nazionale o estera, per la rendicontazione finanziaria.

Al contrario, il comitato S&P 500 valuta il merito di una società per l’inclusione, sulla base di otto criteri primari: capitalizzazione di mercato, liquidità, domicilio, flottante pubblico, classificazione del settore, sostenibilità finanziaria, durata delle negoziazioni pubbliche e borsa valori.

Per essere inserita nell’indice, una società deve soddisfare i seguenti requisiti dimensionali basati sulla liquidità:

  • Una capitalizzazione di mercato maggiore o uguale a 8,2 miliardi di dollari USA
  • Un valore annuale scambiato con una capitalizzazione di mercato corretta per il flottante superiore a 1,0
  • Un volume minimo mensile di scambi di 250.000 azioni in ciascuno dei sei mesi precedenti la data di valutazione

Il comitato di selezione vuole che l’S&P 500 sia rappresentativo delle industrie dell’economia americana. I titoli devono essere quotati pubblicamente alla Borsa di New York (inclusi NYSE Arca e NYSE MKT) o al NASDAQ (NASDAQ Global Select Market, NASDAQ Select Market o NASDAQ Capital Market).