Chiusura lunedì 10 Agosto 2020
46,24 €

Informazioni su ABI.BR

NomeAnheuser Busch Inbev NV
NazioneBelgio
CurrencyEUR
Data IPO11-10-2016
SettoreBeverages
Capitalizzazione80.123

Tutti i dati seguenti sono stati aggiornati al 11-08-2020

Consensi e Target Price ABI.BR

Analisi tecnica Anheuser Busch Inbev NV

SegnaleIndicatori
Buy7
Neutral8
Sell2
Segnale finalebuy

Livelli, Supporti e Resistenze ABI.BR

Livelli storici
29,02
40,99
51,87
75,26

EPS Anheuser Busch Inbev NV

PeriodoRealizzatoPrevisto
31-03-2020-0,42-0,13
31-12-20190,480,90
30-09-20190,941,30
30-06-20191,161,21

Anheuser Busch InBev

Anheuser-Busch InBev è un’azienda internazionale di produzione di birra nata dalla fusione del 2008 tra Anheuser-Busch e InBev. È il più grande produttore di birra del mondo. La sede centrale si trova a Lovanio, in Belgio.

InBev – che è stata fondata attraverso la fusione (2004) della Companhia de Bebidas das Américas brasiliana (AmBev) e della belga Interbrew SA – era un birraio internazionale che produceva più di 200 marche di birra, in particolare Stella Artois, Bass e Hoegaarden.

Nel 2008 sono emerse voci su una possibile acquisizione ostile di Anheuser-Busch, un’azienda americana che era tra i maggiori produttori di birra; tra i suoi marchi c’erano Budweiser e Michelob. L’acquisizione è stata accolta con grande opposizione negli Stati Uniti, soprattutto a causa della possibilità di perdita di posti di lavoro e della prospettiva che il marchio iconico americano passasse sotto il controllo straniero. Dopo che InBev ha acconsentito a determinate condizioni, ovvero che non chiudesse nessuna fabbrica di birra negli Stati Uniti, Anheuser-Busch ha accettato di essere acquistata per circa 52 miliardi di dollari. L’accordo è stato concluso nel novembre 2008, con la Anheuser-Busch che è diventata una filiale della neonata Anheuser-Busch InBev.

Il più grande produttore di birra del mondo vende prodotti in più di 100 Paesi e nel suo primo anno completo di attività ha registrato un fatturato di oltre 36 miliardi di dollari.

Nel 2015 è stato annunciato che Anheuser-Busch InBev avrebbe acquisito SABMiller, un birraio rivale. Come parte dell’accordo, SABMiller ha accettato di vendere la sua partecipazione in MillerCoors a Molson Coors, che possedeva il resto di MillerCoors.

Anheuser-Busch InBev ha completato l’acquisizione valutata a più di 100 miliardi di dollari nell’ottobre 2016.

Euronext 100, indice (quasi) paneuropeo

Euronext è la più grande borsa valori d'Europa e la sesta al mondo. È stata creata originariamente dalle fusioni delle borse di Amsterdam, Parigi e Bruxelles. Nel corso degli anni si è fusa con diverse altre borse, in particolare con la Borsa di New York, prima di essere acquisita dalla Borsa Intercontinentale. Nel 2014, Euronext è stata scorporata per tornare…

Commenti disabilitati su Euronext 100, indice (quasi) paneuropeo

Dow Jones Global Titans 50 Index

Il Dow Jones Global Titans 50 Index è un indice composto da 50 delle più grandi multinazionali del mondo. S&P Global possiede questo indice così come gli altri indici Dow Jones. S&P seleziona le società per questo indice calcolando criteri specifici come la capitalizzazione di mercato e la fluttuazione libera di ciascuna società, le vendite e i ricavi e i…

Commenti disabilitati su Dow Jones Global Titans 50 Index

Le migliori 100 aziende occidentali dalla classifica Global 500

Spesso ci si riferisce alle varie classifiche mondiali guardando alle aziende che hanno più profitti, che hanno più ricavi oppure semplicemente che hanno una maggiore capitalizzazione. La questione di base, però, è che la maggior parte degli investitori non va OTC e quindi le azioni che riescono ad acquistare arrivano dai seguenti mercati: USAGran BretagnaGermaniaFranciaItaliaSpagnaSvizzeraOlandaPortogallo Si tratta di pochi mercati…

Commenti disabilitati su Le migliori 100 aziende occidentali dalla classifica Global 500
Le migliori 100 aziende occidentali dalla classifica Global 500
Le 100 azioni migliori sui mercati occidentali

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare