Chiusura martedì 01 Dicembre 2020
27,07 €
Target Price: 23,77 €
Media del giudizio di 19 analisti

Informazioni su PRY.MI

NomePrysmian SpA
NazioneItalia
CurrencyEUR
Data IPO03-05-2007
SettoreElectrical Equipment
Capitalizzazione6.693

Tutti i dati seguenti sono stati aggiornati al 02-12-2020

Consensi e Target Price PRY.MI

Consensi Prysmian SpA

GiudizioConsensi
StrongBuy3
Buy11
Hold5
Sell0
StrongSell0
Aggiornati al 21-11-2020

Target Price Prysmian SpA

Tra gli analisti che hanno dato i consensi, questo è il range di Target Price assegnato a Prysmian SpA

TP MedioTP MaggioreTP Minore
23,7727,0015,00
Aggiornati al 21-11-2020

Analisi tecnica Prysmian SpA

SegnaleIndicatori
Buy10
Neutral7
Sell0
Segnale finalebuy

Livelli, Supporti e Resistenze PRY.MI

Livelli storici
14,17
16,58
20,28
23,50
26,94

EPS Prysmian SpA

PeriodoRealizzatoPrevisto
30-06-20200,210,21
31-03-20200,090,14
31-12-20190,310,57
30-09-20190,360,49

Logo Prysmian Group

Il Gruppo Prysmian è una multinazionale italiana con sede a Milano che produce cavi e sistemi per la trasmissione di energia elettrica e per le telecomunicazioni. È il più grande produttore di cavi al mondo in termini di ricavi. Prysmian Group è una società per azioni, quotata alla Borsa Italiana nell’indice FTSE MIB.

Storia di Prysmian

Prysmian Srl è stata creata da Goldman Sachs della divisione cavi e sistemi di Pirelli & C. S.p.A. Il 1° giugno 2005 Goldman Sachs ha sottoscritto un accordo per l’acquisto delle due società che compongono la divisione: Pirelli Cavi e Sistemi Energia S.p.A. e Pirelli Cavi e Sistemi Telecom S.p.A. L’operazione è stata perfezionata in data 28 luglio 2005, dopo l’approvazione regolamentare da parte delle autorità antitrust competenti.

Gruppo Prysmian

Il Gruppo Prysmian è nato nel 2011 dalla fusione di Prysmian e Draka. Nel 2009, il produttore italiano di cavi Prysmian ha fatto un’offerta di acquisizione per Draka, ma i dubbi hanno cominciato ad emergere in agosto e Prysmian ha annullato le trattative per l’acquisizione all’inizio di settembre. Nell’ottobre 2010, il produttore francese di cavi Nexans ha fatto un’offerta di 15 euro per l’acquisto del 43,9% della società detenuta da Flint Beheer, un fondo di investimento di proprietà della ricca famiglia Fentener van Vlissingen, Nexans ha indicato che avrebbe venduto le attività di telecomunicazioni di Draka. Tuttavia, Draka ha rifiutato l’offerta di Nexans e il 22 novembre 2010 ha invece accettato la nuova offerta di Prysmian di 17,20 euro per azione (9,1x EBITDA). Prysmian intendeva integrare le attività di Draka nella propria, piuttosto che disgregarla; i costi di integrazione sono stimati a 170 milioni di euro in tre anni. La fusione di Prysmian e Draka, e l’integrazione delle due società leader di mercato, è culminata nella creazione del più grande produttore di cavi al mondo per fatturato, il Gruppo Prysmian.

Draka

Draka è stata fondata nel 1910 da Jan Teewis Duyvis con il nome di Hollandsche Draad & Kabel Fabriek. Nel 1970, Draka è stata acquisita da Philips ed è entrata a far parte della divisione Wire and Cable di Philips. Attraverso un buyout finanziato da Parcom e Flint Beheer, Draka è diventata indipendente nel 1986, a quel punto è nato il nome Draka. In precedenza aveva una joint venture con Alcatel-Lucent per la produzione di fibra ottica, ma nel dicembre 2007 ha rilevato la quota del 49,9% del suo partner per 209 milioni di euro.

Acquisizione di General Cable Corporation

Nel dicembre 2017, Prysmian ha acquisito General Cable Corporation of Highland Heights, Kentucky, in un’operazione da 3 miliardi di dollari conclusa il 6 giugno 2018.

Azioni migliori e peggiori sul FTSE MIB, dall’arrivo del Corona Virus

Era il 16 marzo del 2020 e il FTSE MIB, insieme a gran parte dei mercati mondiali toccava minimi che non si vedevano da anni. In particolar modo il FTSE MIB toccava il minimo di 14.153, numero che non vedeva da agosto 2012. Quel giorno si veniva da quattro settimane di continue discese e con l'Italia che andava in lockdown non si vedeva una via d'uscita. Solo con il senno di poi possiamo dire che…

Commenti disabilitati su Azioni migliori e peggiori sul FTSE MIB, dall’arrivo del Corona Virus
Azioni migliori e peggiori sul FTSE MIB, dall’arrivo del Corona Virus
Corona Virus

MSCI Europa, l’indice europeo poco conosciuto

Ben più noto l'indice EuroStoxx 50 ma non è l'unico strumento per fare un paniere delle azioni del vecchio continente. Una valida alternativa è l'indice MSCI Europa. Cosa è l'MSCI Europa Si tratta di un paniere di titoli azionari gestito dall'omonima società MSCI (Morgan Stanley Capital International) che include tutte le migliori azioni del vecchio continente. Si tratta di una raccolta dei 15 mercati azionari più grandi in Europa e copre un complessivo 85% della…

Commenti disabilitati su MSCI Europa, l’indice europeo poco conosciuto
MSCI Europa, l’indice europeo poco conosciuto
MSCI Europe

Cosa è la lista Forbes Global 2000

Forbes Global 2000 è una classifica annuale delle più grandi aziende pubbliche; viene stilata considerando 4 pilastri: venditeprofittiattivitàvalore di mercato La classifica di Forbes è considerata una delle classifiche aziendali più popolari e i risultati della sua analisi annuale sono largamente accettati "hook, line and sinker" senza comprendere o mettere in discussione i suoi metodi. Metodologia Nello svolgere questo lavoro, Forbes stabilisce dei punti di cut-off per ciascuna delle quattro metriche; in ognuna delle metriche…

Commenti disabilitati su Cosa è la lista Forbes Global 2000
Cosa è la lista Forbes Global 2000
Forbes Global 2000

Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB

Abbiamo già parlato del FSTE MIB e abbiamo dedicato ampio spazio ai principali indici azionari in tutto il mondo. In Italia però ci siamo concentrati poco, questo per due ragioni: Le grandi aziende italiane sono tutte sul FTSE MIBL'Italia, nello scacchiere delle borse mondiali, non occupa precisamente una posizione dominante. Questo secondo punto è dovuto in parte al primo e in parte al fatto che la finanza in Italia è stata sempre un po' bistrattata.…

Commenti disabilitati su Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB
Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB
Piazza Affari e il palazzo della Borsa (palazzo Mezzanotte)

Il Dividend Day 2020 sta arrivando

Ogni anno, nel mese di maggio, c'è un giorno ricco di stacchi di divendo. Tipicamente è il terzo lunedì di maggio e anche quest'anno non fa differenza, benché il bottino sia magro. Sì, poiché in questa data tipicamente si registrano gli stacchi da parte delle aziende industriali, dei finanziari (banche e assicurazioni) e dei servizi, ma quest'anno, con la crisi da Covid-19, tante aziende hanno deciso di posticipare o annullare il dividendo, tenendo quanto più…

Commenti disabilitati su Il Dividend Day 2020 sta arrivando

Pare tu sia arrivato in fondo...

Non ci sono più pagine da caricare