Investire in azioni legate alle necessità
Acqua, cibo, energia, infrastrutture e salute sono i bene essenziali
Investire in azioni legate alle necessità
  • Categoria dell'articolo:Guide

Mai come in questo momento storico le azioni di aziende legate alle necessità primarie sono considerate così tanto bene rifugio. Si tratta di aziende anticicliche, che anche in periodi di crisi continuano a prosperare poiché il core business è legato a qualcosa che le persone non possono non acquistare.

Ci sono varie categorie, come per esempio le utility, le quali offrono elettricità, acqua, gas naturale e servizi di scarico per clienti residenziali, commerciali e industriali, senza dimenticare ovviamente i servizi governativi.

Nel tempo queste aziende si sono guadagnate un posto tra i beni indispensabili e il loro continuo guadagno è dato dall’aumento costante dei prezzi, grazie a contratti regolamentati (quindi approvati da enti governativi) oppure garantiti da accordi ad hoc.

Tali guadagni costanti permettono a queste aziende di avere una visione nel lungo periodo, potendo approvare piani industriali a più anni che garantiscono per i soci dei buoni dividendi, tipicamente superiori alle medie di mercato.

Investimenti a lungo periodo, garanzia degli introiti, prevedibilità del mercato e redditività rendono tali azioni dei buoni beni rifugio, a basso rischio per chi decide di investirci.

Quali sono le migliori azioni di beni indispensabili?

Non tutte le aziende hanno dei fondamentali così soddisfacenti per attirare investimenti; ciò può essere dato dall’alto debito conseguito per posizionarsi sul mercato, da una cattiva gestione o da mutamenti del mercato (pensiamo per esempio ai produttori di petrolio nel momento in cui il mercato si sta spostando verso green energy).

Ecco una lista di aziende di spicco:

SettoreNazione
Abbott Laboratories
NYSE: ABT
SaluteUSA
AbbVie
NYSE: ABBV
SaluteUSA
Albertsons
NYSE: ACI
FoodUSA
American Water Works Company Inc
NYSE: AWK
AcquaUSA
ArcelorMittal
AMS: MT
Materie BaseLussemburgo
Artesian Resources Corporation
NASDAQ: ARTNA
AcquaUSA
Athens Water and Sewerage Company SA
FRA: EYP
AcquaGrecia
BioNTech
ETR: 22UA
SaluteGermania
Brookfield Infrastructure Partners L.P.
NYSE: BIP
InfrastruttureCanada
California Water Service Group
NYSE: CWT
AcquaUSA
Campbell’s
NYSE: CPB
FoodUSA
Canadian Solar
NASDAQ: CSIQ
InfrastruttureCanada
Carrefour
EPA: CA
FoodFrancia
Centrica PLC
LON: CNA
EnergiaRegno Unito
Companhia de Saneamento Bsc DEDSP Sbsp
BVMF: SBSP3
AcquaBrasile
Compass Minerals
NYSE: CMP
Materie BaseUSA
Covestro
ETR: 1COV
Materie BaseGermania
DaVita
NYSE: DVA
SaluteUSA
DONG Energy
CPH: ORSTED
EnergiaDanimarca
EDP Renewables
ELI: EDPR
EnergiaPortogallo
Électricité de France
EPA: EDF
EnergiaFrancia
Eli Lilly and Company
NYSE: LLY
SaluteUSA
Enel
BIT: ENEL
EnergiaItalia
Engie
EPA: ENGI
EnergiaFrancia
Essential Utilities Inc
NYSE: WTRG
AcquaUSA
Exelon
NASDAQ: EXC
EnergiaUSA
E.ON
ETR: EOAN
EnergiaGermania
Fresenius Medical Care
ETR: FME
SaluteGermania
Global Water Resources Inc
NASDAQ: GWRS
AcquaUSA
Hospital Corporation of America
NYSE: HCA
SaluteUSA
Iberdrola
BME: IBE
EnergiaSpagna
JinkoSolar Holding Co., Ltd
NYSE: JKS
InfrastruttureCina
Johnson & Johnson
NYSE: JNJ
SaluteUSA
Kansai Electric Power Co Inc
TYO: 9503
EnergiaGiappone
Kroger
NYSE: KR
FoodUSA
KSB SE & Co KgaA
ETR: KSB
InfrastruttureGermania
Legrand
EPA: LR
InfrastruttureFrancia
Magellan Health
NASDAQ: MGLN
SaluteUSA
Medtronic
NYSE: MDT
SaluteUSA
Merck & Co.
NYSE: MRK
SaluteUSA
Merck KGaA
ETR: MRK
SaluteGermania
Middlesex Water Company
NASDAQ: MSEX
AcquaUSA
Nestle SA
SWX: NESN
FoodSvizzera
Nexans
EPA: NEX
InfrastruttureFrancia
NextEra Energy Inc
NYSE: NEE
EnergiaUSA
Novartis AG
SWX: NOVN
SaluteSvizzera
Novo Nordisk
CPH: NOVO-B
SaluteDanimarca
Nutrien Ltd
TSE: NTR
Materie BaseCanada
Pennon Group
LON: PNN
AcquaRegno Unito
Pfizer
NYSE: PFE
SaluteUSA
Prysmian SpA
BIT: PRY
InfrastruttureItalia
Recordati
BIT: REC
SaluteItalia
Renewable Energy Group Inc
NASDAQ: REGI
EnergiaUSA
Rexel
EPA: RXL
InfrastruttureFrancia
Rio Tinto Group
ASX: RIO
Materie BaseAustralia
RWE AG
ETR: RWE
EnergiaGermania
Saint-Gobain
EPA: SGO
Materie BaseFrancia
Scottish and Southern Energy plc
LON: SSE
EnergiaRegno Unito
Sesa Goa
NYSE: VEDL
Materiali BaseIndia
Severn Trent
LON: SVT
AcquaRegno Unito
Suez Environnement
EPA: SEV
AcquaFrancia
Tenaris
BIT: TEN
Materie BaseLussemburgo
Tokyo Electric Power Company
TYO: 9501
EnergiaGiappone
UnitedHealth Group
NYSE: UNH
SaluteUSA
Universal Health Services Inc
NYSE: UHS
SaluteUSA
United Utilities Group PLC
LON: UU
AcquaRegno Unito
Vale
BVMF: VALE3
Materie BaseBrasile
Veolia Environnement
EPA: VIE
Acqua / EnergiaFrancia
Vestas
CPH: VWS
InfrastruttureDanimarca
Vinci
EPA: DG
InfrastruttureFrancia
Walmart
NYSE: WMT
FoodUSA
York Water Co
NASDAQ: YORW
AcquaUSA
Azioni delle aziende legate a servizi indispensabili

Perché è bene investire in azioni di utilità?

Prendiamo per esempio il caso delle aziende legate alle infrastrutture, queste hanno affrontato costi enormi per costruire e mantenere i loro asset e quindi temono poco la concorrenza; ciò perché qualsiasi azienda volesse entrare nel mercato dovrebbe, prima di ogni altra cosa, avere un profilo finanziario adatto, creare debito e avere il tempo per creare il tutto, una volta fatto questo si confronterebbe con il mercato.

Stesso dicasi per le aziende energetiche, per la distribuzione di acqua, gas e per l’estrazione di materiali. Ma anche degli ospedali, di laboratori di ricerca, di aziende farmaceutiche e di ogni altro genere di grande investimento primario.

Rating obbligazionario investment-grade

Ovviamente stiamo parlando di aziende medio/grandi, che emettono obbligazioni per finanziare gli investimenti, diventa quindi fondamentale analizzare il rating obbligazionario o di credito di ognuna delle società.

Naturalmente le aziende con rating investment-grade possono finanziarsi a costi bassi e in taluni casi, per aziende con rating AAA (sono pochissime) il credito sfiora lo zero di tasso di interesse.

Bassa leva finanziaria

Come detto è naturale che tali aziende si finanzino sul mercato del credito, ma allo stesso tempo è altrettanto fondamentale che ripaghino tali debiti oppure abbiano una crescita di fatturato tale da rendere i passivi trascurabili.

Per questo motivo, gli investitori dovrebbero cercare le utility con metriche di leverage conservative per il settore. Possibilmente con il rapporto tra debito e ebitda che sia il più basso possibile.

Dividend Payout conservativo

Il Dividend Payout ratio è la percentuale di utile che viene poi distribuita ai soci sotto forma di dividendo. Tipicamente le aziende di utility hanno un payout che si aggira intorno al 65/70%.

I dividendi, per quanto utili per gli azionisti, non sempre sono un bene per l’azienda. Pensiamo per esempio a una compagnia che ha in previsione un grosso investimento e che distribuisce comunque un bel dividendo ricorrendo poi al debito. Non è una mossa molto saggia poiché, conoscendo comunque l’investimento previsto, ha finanziato il dividendo attraverso il debito con l’unico intento di far felici gli azionisti.