Chiusura venerdì 23 Luglio 2021
8,05 €
Target Price: 5,59 €
Media del giudizio di 24 analisti

Target Price Enel SpA

Tra i 24 analisti che hanno dato i consensi, questo è il range di Target Price assegnato a Enel SpA

TP MinoreTP MedioTP Maggiore
4,005,596,30
Aggiornati giovedì 22 Luglio 2021

Prezzo azioni Enel SpA

Minimo
52 settimane
Ultima chiusuraMassimo
52 settimane
6,73 €8,05 €9,05 €
Quotazione di minimo e massimo a 52 settimane aggiornate il 24-07-2021, mentre l'ultima chiusura è aggiornata oggi

Informazioni su ENEL.MI

NomeEnel SpA
IndirizzoViale Regina Margherita, 137
00198 Rome (RM)
Italy
NazioneItalia
CurrencyEUR
Data IPO02-11-1999
SettoreUtilities
IndustriaUtilities—Diversified
MercatoUtilities
Dipendenti66.438

Tutti i dati seguenti sono stati aggiornati al 24-07-2021

Dati finanziari ENEL.MI

I seguenti dati (eccetto il numero di azioni) sono espressi in milioni di €

Capitalizzazione77.398,94
Debiti58.304,00
Cassa e mezzi equivalenti9.828,00
Numero di azioni totali10.162.400.256

Consensi degli analisti su Enel SpA

GiudizioConsensi
StrongBuy10
Buy16
Hold4
Sell1
StrongSell1
Aggiornati al 22-07-2021

Analisi tecnica Enel SpA

SegnaleIndicatori
Buy1
Neutral7
Sell8
Segnale finaleneutral

Livelli, Supporti e Resistenze ENEL.MI

Livelli storici
7,52
7,87
8,18
8,56
9,05

Ricavi e Utile Enel SpA

Dati in milioni di EUR

Bilancio annuale Enel SpA

AnnoRicaviUtile
201873.037,004.789,00
201978.470,002.174,00
202064.007,002.610,00

Trimestrali Enel SpA

TrimestreRicaviUtile
3Q202015.530,00974,00
4Q202015.957,00-311,00
1Q202117.107,001.176,00

EPS Enel SpA

PeriodoRealizzatoPrevisto
31-03-20210,120,12
30-09-20200,120,11
30-06-20200,110,10
31-03-20200,120,12

Ultimi Dividendi Enel SpA

Giorno Ex DividendoStacco
21-06-20210,18 €
19-07-20210,18 €

Con sede a Roma, in Italia, Enel è una multinazionale produttrice e distributrice di gas ed elettricità, fondata nel 1962.

L’azienda opera in 29 paesi del mondo e produce energia elettrica con una capacità netta di 83 gigawatt.

Enel distribuisce gas ed elettricità attraverso la rete, che si estende su 2,1 mln di km, ed ha la più grande base di clienti in Europa con quasi 64 milioni di utenti finali.

Questa società, leader in Europa nel settore dell’energia, ha un portafoglio diversificato di centrali elettriche, che operano su energia eolica, solare, idroelettrica, geotermica e altre fonti di energia rinnovabile.

Incluso nell’indice di mercato Euro Stoxx 50, il prezzo del titolo Enel è fissato e negoziato alla Borsa Italiana (BIT).

Per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019, i ricavi di Enel S.p.A. sono aumentati del 6%, attestandosi a 77,37 miliardi di euro. L’utile netto è diminuito del 55% a 2,17 Mld di euro.

Investire in azioni del settore elettricità

Le azioni delle utility elettriche sono equity che riguardano società che hanno come core business la fornitura, quindi la vendita, di energia elettrica verso i clienti. Le azioni del settore elettrico Per la loro grandezza e la complessità che hanno, considerando anche che, spesso, sono ex monopoliste statali, sono quasi sempre quotate in borsa. Ogni nazione ha almeno una società elettrica, come il caso italiano di Enel, ex monopolista statale che con le privatizzazioni degli…

Commenti disabilitati su Investire in azioni del settore elettricità
Investire in azioni del settore elettricità
Traliccio società elettrica

Mario Draghi farà bene a queste azioni e questi titoli

L'annuncio del mandato consegnato nelle mani di Mario Draghi, da parte di Sergio Mattarella, farà certamente bene all'economia. I primi segnali si sono già visti, con lo spread tra BTP e Bund sceso immediatamente del 7%. Ma quali azioni avranno un vantaggio dall'elezione di Mario Draghi? Certamente il primo effetto si vedrà sul rendimento dei Titoli di Stato italiani, i quali saranno acquistati grazie alla fiducia che gli investitori ripongono nell'ex presidente della Banca Centrale…

Commenti disabilitati su Mario Draghi farà bene a queste azioni e questi titoli
Mario Draghi farà bene a queste azioni e questi titoli
I capitoli in agenda di Mario Draghi qualora diventasse presidente del consiglio italiano

Investire in azioni legate alle necessità

Mai come in questo momento storico le azioni di aziende legate alle necessità primarie sono considerate così tanto bene rifugio. Si tratta di aziende anticicliche, che anche in periodi di crisi continuano a prosperare poiché il core business è legato a qualcosa che le persone non possono non acquistare. Ci sono varie categorie, come per esempio le utility, le quali offrono elettricità, acqua, gas naturale e servizi di scarico per clienti residenziali, commerciali e industriali,…

Commenti disabilitati su Investire in azioni legate alle necessità
Investire in azioni legate alle necessità
Acqua, cibo, energia, infrastrutture e salute sono i bene essenziali

Enel e Snam staccano un acconto sul dividendo

Ieri non è stata solo la giornata di Stellantis, per quanto l'ex FCA ha assorbito le attenzioni del mercato (fusione tra FCA e PSA), ci sono state altre due aziende che hanno avuto un ruolo importante. Si tratta di due utilities che hanno staccato un acconto sul dividendo del 2020: Snam ed Enel. Partiamo dalla più grande, quindi da Enel, che ha staccato un acconto di 0,175 euro, con data ex dividend al 18 gennaio…

Commenti disabilitati su Enel e Snam staccano un acconto sul dividendo
Enel e Snam staccano un acconto sul dividendo
Dividendo per due aziende dell'energia

Azioni cicliche, cosa e quali sono

Una crisi economica o una semplice recessione ha impatti differenti sulle aziende in base al core business delle stesse. Infatti, in periodi di crisi, ci sono aziende che subiscono il crollo economico, mentre altre aziende, per la loro natura, non ne risentono. Di base questo è il concetto di ciclicità delle azioni. Proprio la crisi dovuta alla pandemia del corona virus ci sta facendo ben vedere quali siano le aziende più vulnerabili. Cos'è un titolo…

Commenti disabilitati su Azioni cicliche, cosa e quali sono
Azioni cicliche, cosa e quali sono
Esempi di aziende cicliche

Fondo sovrano di Abu Dhabi sta per acquistare un pezzo di rete Internet italiana

Secondo quanto riferisce Reuters, il fondo sovrano di Abu Dhabi sarebbe in trattativa con KKR per acquistare fino al 30% del veicolo attraverso cui KKR detiene quote in FiberCop, la società nata dalla fusione tra TIM e Fastweb. KKR è entrata in questa partita solo pochi mesi fa e già cede una parte di tale investimento. Secondo questa operazione Adia, il più grande fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti, avrebbe il possesso del 10-11% di…

Commenti disabilitati su Fondo sovrano di Abu Dhabi sta per acquistare un pezzo di rete Internet italiana
Fondo sovrano di Abu Dhabi sta per acquistare un pezzo di rete Internet italiana
Fibra ottica e network Web

Snam potrebbe diventare la prima energy company green italiana

Ne avevamo già parlato qualche giorno fa, quando avevamo scritto un articolo sull'evoluzione dell'idrogeno e su come la Comunità Europea stia spingendo in tale direzione, ci dà l'occasione la stessa Snam di parlarne di nuovo, grazie al proprio Piano di Investimenti a 4 anni. Snam, azienda che era nell'orbita di ENI, sta per diventare una delle principali green company in Italia. La direzione è molto chiara e risponde a un semplice nome: Neutralità carbonica al…

Commenti disabilitati su Snam potrebbe diventare la prima energy company green italiana
Snam potrebbe diventare la prima energy company green italiana
Palazzo Snam a San Donato Milanese

Azioni migliori e peggiori sul FTSE MIB, dall’arrivo del Corona Virus

Era il 16 marzo del 2020 e il FTSE MIB, insieme a gran parte dei mercati mondiali toccava minimi che non si vedevano da anni. In particolar modo il FTSE MIB toccava il minimo di 14.153, numero che non vedeva da agosto 2012. Quel giorno si veniva da quattro settimane di continue discese e con l'Italia che andava in lockdown non si vedeva una via d'uscita. Solo con il senno di poi possiamo dire che…

Commenti disabilitati su Azioni migliori e peggiori sul FTSE MIB, dall’arrivo del Corona Virus
Azioni migliori e peggiori sul FTSE MIB, dall’arrivo del Corona Virus
Corona Virus

Le azioni che cresceranno dopo il Covid

Ci sono alcuni settori che sono stati particolarmente colpiti dal Covid-19, lo sappiamo già, abbiamo imparato a conoscerle attraverso TG e leggendo le notizie. Bar, Ristoranti e tutti quei centri di aggregazione tipiche del pre-covid hanno ricevuto un salasso non da poco. Andando nel nostro ambito, cioè quello degli investimenti azionari, ci sono dei settori che più di altri hanno subito il shock della pandemia con relativo lockdown. In questo articolo proviamo ad analizzare un…

Commenti disabilitati su Le azioni che cresceranno dopo il Covid
Le azioni che cresceranno dopo il Covid
La stazione di Berlino completamente vuota a causa del Lockdown

MSCI Europa, l’indice europeo poco conosciuto

Ben più noto l'indice EuroStoxx 50 ma non è l'unico strumento per fare un paniere delle azioni del vecchio continente. Una valida alternativa è l'indice MSCI Europa. Cosa è l'MSCI Europa Si tratta di un paniere di titoli azionari gestito dall'omonima società MSCI (Morgan Stanley Capital International) che include tutte le migliori azioni del vecchio continente. Si tratta di una raccolta dei 15 mercati azionari più grandi in Europa e copre un complessivo 85% della…

Commenti disabilitati su MSCI Europa, l’indice europeo poco conosciuto
MSCI Europa, l’indice europeo poco conosciuto
MSCI Europe

FiberCop, Telecom Italia e la rete unica

Alla fine forse Elisabetta Ripa aveva ragione: la rete unica italiana deve essere libera da operatori e il controllo non può essere delegato a Telecom Italia. Secondo quanto scrive Bloomberg, l'Antitrust europeo potrebbe bloccare l'operazione di aggregazione di FiberCop in AccessCo. L'operazione, dopo l'ingresso di Fastweb in FiberCop, con merge della rete di Telecom Italia, e la successiva cessione di una parte minoritaria al fondo KKR, prevedeva la fusione della appena nata FiberCop in AccessCo,…

FiberCop, Telecom Italia e la rete unica
Fibra Ottica e rete unica

Le migliori 100 aziende occidentali dalla classifica Global 500

Spesso ci si riferisce alle varie classifiche mondiali guardando alle aziende che hanno più profitti, che hanno più ricavi oppure semplicemente che hanno una maggiore capitalizzazione. La questione di base, però, è che la maggior parte degli investitori non va OTC e quindi le azioni che riescono ad acquistare arrivano dai seguenti mercati: USAGran BretagnaGermaniaFranciaItaliaSpagnaSvizzeraOlandaPortogallo Si tratta di pochi mercati che però, Cina a parte, servono la maggior parte delle aziende di spessore a livello…

Commenti disabilitati su Le migliori 100 aziende occidentali dalla classifica Global 500
Le migliori 100 aziende occidentali dalla classifica Global 500
Le 100 azioni migliori sui mercati occidentali

Migliori e peggiori azioni dei primi 6 mesi del 2020

UPDATE: Leggi l'articolo sulle migliori e peggiori azioni del 2020. Siamo finalmente al giro di boa di questo 2020 che ha regalato, fino a qui, più delusioni che successi. Anno bisesto anno funesto dice un antico adagio e mai come questo 2020 questo detto è realistico. Nella speranza, quindi, che gli ultimi 6 mesi dell'anno ci regalino gain consistenti e nessuna sorpresa dal punto di vista della pandemia, vediamo quali titoli azionari se ne sono…

Commenti disabilitati su Migliori e peggiori azioni dei primi 6 mesi del 2020
Migliori e peggiori azioni dei primi 6 mesi del 2020
Azioni migliori e peggiori del primo semestre 2020

Costruire un Portafoglio basato sui Dividendi

Esistono azioni che costantemente battono il mercato, pagando anche dei generose quote e senza fare quel fastidioso zig zig degli indici azionari. Stiamo parlando di azioni che pagano dividendi: Società che ricompensano i loro azionisti con pagamenti in contanti di routine solo per il possesso delle loro azioni. Numerosi studi hanno dimostrato che gli investitori avrebbero potuto battere il mercato sapendo solo se un'azione pagava o meno un dividendo. Se investite solo in azioni che…

Commenti disabilitati su Costruire un Portafoglio basato sui Dividendi
Costruire un Portafoglio basato sui Dividendi
Come guadagnare dal dividendo

Cosa è la lista Forbes Global 2000

Forbes Global 2000 è una classifica annuale delle più grandi aziende pubbliche; viene stilata considerando 4 pilastri: venditeprofittiattivitàvalore di mercato La classifica di Forbes è considerata una delle classifiche aziendali più popolari e i risultati della sua analisi annuale sono largamente accettati "hook, line and sinker" senza comprendere o mettere in discussione i suoi metodi. Metodologia Nello svolgere questo lavoro, Forbes stabilisce dei punti di cut-off per ciascuna delle quattro metriche; in ognuna delle metriche…

Commenti disabilitati su Cosa è la lista Forbes Global 2000
Cosa è la lista Forbes Global 2000
Forbes Global 2000

Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB

Abbiamo già parlato del FSTE MIB e abbiamo dedicato ampio spazio ai principali indici azionari in tutto il mondo. In Italia però ci siamo concentrati poco, questo per due ragioni: Le grandi aziende italiane sono tutte sul FTSE MIBL'Italia, nello scacchiere delle borse mondiali, non occupa precisamente una posizione dominante. Questo secondo punto è dovuto in parte al primo e in parte al fatto che la finanza in Italia è stata sempre un po' bistrattata.…

Commenti disabilitati su Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB
Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB
Piazza Affari e il palazzo della Borsa (palazzo Mezzanotte)

Investire nel settore dell’energia

Non si può considerare il settore dell'energia come un'unica entità, perché il termine "energia" copre molti terreni, dalle trivelle petrolifere alle aziende elettriche. Ma se si scava e si osservano i componenti del settore energetico, si trovano opportunità di investimento per qualsiasi tipo di investitore azionario. Ecco un primo passo per capire meglio il settore dell'energia, compresa una breve lista di alcune azioni del settore energetico che potreste voler guardare oggi. Il settore dell'energia in…

Commenti disabilitati su Investire nel settore dell’energia
Investire nel settore dell’energia
Aziende nel mondo dell'energia

Cos’è il Fortune Global 500?

L'indice Fortune Global 500, noto anche come Global 500, è una classifica annuale delle prime 500 aziende del mondo, misurata in base ai ricavi. La lista viene compilata e pubblicata annualmente dalla rivista Fortune. Metodologia Fino al 1989, elencava solo le società industriali non statunitensi sotto il titolo "International 500", mentre la Fortune 500 conteneva e contiene ancora esclusivamente società statunitensi. Nel 1990, le società statunitensi sono state aggiunte per compilare una lista veramente globale…

Commenti disabilitati su Cos’è il Fortune Global 500?
Cos’è il Fortune Global 500?
Fortune Global 500

Cosa è l’Euro Stoxx 50

L'indice EUROSTOXX 50 (talvolta chiamato Dow Jones EUROSTOXX 50) è l'indice Blue-chip leader in Europa per l'Eurozona e fornisce una rappresentazione dei leader nell'Eurozona. Contiene aziende leader nei loro settori e contiene 50 azioni di 11 paesi dell'Eurozona: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna. Ulteriori derivati sono i seguenti indici di singoli paesi: L'EUROSTOXX 50 Subindex Francia, l'EUROSTOXX 50 Subindex Italia e l'EUROSTOXX 50 Subindex Spagna, composti da…

Commenti disabilitati su Cosa è l’Euro Stoxx 50
Cosa è l’Euro Stoxx 50
Bandiera europea

Azioni per guadagnare finita la crisi di Covid-19

Ogni crisi porta con sé delle problematiche ma anche delle opportunità. Chi fosse arrivato con tanta liquidità in questo periodo di crisi sta già sognando e pregustando la preda da azzannare. In borsa le occasioni non mancano, con tante blue chip che hanno un prezzo da discount. Vediamo insieme qualcuna, analizzando cosa pensano gli analisti e dove potrebbero arrivare. Atlantia (BIT:ATL) Partiamo da casa nostra e in particolar modo da Atlantia, finita nell'occhio del ciclone…

Commenti disabilitati su Azioni per guadagnare finita la crisi di Covid-19
Azioni per guadagnare finita la crisi di Covid-19
Piazza Affari

Pare tu sia arrivato in fondo...

Non ci sono più pagine da caricare