You are currently viewing Fondo sovrano di Abu Dhabi sta per acquistare un pezzo di rete Internet italiana
Fibra ottica e network Web
Fondo sovrano di Abu Dhabi sta per acquistare un pezzo di rete Internet italiana
  • Categoria dell'articolo:Trading

Secondo quanto riferisce Reuters, il fondo sovrano di Abu Dhabi sarebbe in trattativa con KKR per acquistare fino al 30% del veicolo attraverso cui KKR detiene quote in FiberCop, la società nata dalla fusione tra TIM e Fastweb.

KKR è entrata in questa partita solo pochi mesi fa e già cede una parte di tale investimento.

Secondo questa operazione Adia, il più grande fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti, avrebbe il possesso del 10-11% di FiberCop, quindi della rete unica gestita da TIM e Fastweb.

Si tratta di una partecipazione minore, che non dà diritto di governance, come anche sottolineato dalle fonti, che definiscono il nuovo ingresso come un soggetto “indiretto e passivo“.

Molto rumore si sta facendo intorno alla rete unica italiana, con un nuovo veicolo che dovrebbe nascere (AccessCo) il quale prenderebbe le quote oggi di FiberCop e di Open Fiber per creare una vera rete unica nazionale, la quale, a questo punto, potrebbe avere tra i proprietari:

  • TIM
  • Enel
  • Cassa Depositi e Prestiti
  • Fastweb
  • KKR
  • Aida

Inoltre da sottolineare anche l’intento del fondo Macquarie, il quale potrebbe essere in trattativa per rilevare il 50% di Open Fiber oggi in mano a Enel e non è detto che quest’ultima non mantenga una piccola partecipazione.