Autostrade in rosso nel 2020
I conti per Autostrade sono in un tunnel nel quale non si vede ancora la luce
Autostrade in rosso nel 2020
  • Categoria dell'articolo:Trading

Non vi è ancora alcuna certezza sulle sorti di Autostrade per l’Italia, con il tira e molla tra Atlantia e lo Stato Italiano, eppure per il secondo anno consecutivo, la società, chiude l’anno con un rosso in bilancio, sintomo del fatto che le cose sono cambiate e la manutenzione pesa molto di più che in passato.

Se si andrà alla scissione, come pare quasi ovvio orami, le nuove azioni di Autostrada mostreranno dei bei rossi sotto la voce di Utile netto, un bel problema per comprendere il vero valore dell’asset nel momento in cui sarà quotato.

Passando ai numeri, il 2020 si chiude con un rosso di 407 milioni di euro, in aumento rispetto ai 282 milioni di rosso del 2019.

I ricavi scendono a 3,03 miliardi (-26%) e seguono pedissequamente il traffico sulla rete (-27,1%) particolarmente colpito dai lockdown dovuti alla pandemia da Corona Virus.

La società ovviamente ci tiene a mostrare come nell’anno siano stati fatti 575 milioni di investimenti operativi e 680 milioni di euro sono stati destinati alle opere di manutenzione.

Manutenzione che è oltre il doppio rispetto alla media del triennio 2017-2019.

Per quanto riguarda il futuro, Autostrade per l’Italia prevede dei ricavi in miglioramento rispetto a quanto visto nel 2020. Questa la nota che accompagna il comunicato:

le stime preliminari e le analisi di sensitività condotte porterebbero ad un miglioramento dei risultati 2021 rispetto all’esercizio 2020, seppure non tali da riportare il traffico autostradale ai livelli pre-Covid dell’esercizio 2019. In tale scenario, si può ipotizzare una contrazione del traffico complessivo su base annua compresa tra il 10% e il 20% rispetto ai volumi pre-crisi dell’esercizio 2019. Conseguentemente, si prevede che i ricavi da pedaggio per il 2021 si attestino in un intervallo tra 2,7 miliardi di euro (+25% rispetto a 2020) e 2,4 miliardi di euro (+10% rispetto a 2020)

Comunicato Autostrade sui conti 2020 e sulle stime 2021