Investire come Warren Buffett
Warren Buffett - Photograph by Stuart Isett/Fortune Most Powerful Women
Investire come Warren Buffett
  • Post category:Guide

Diciamocelo chiaramente, tutti noi abbiamo il desiderio recondito di riuscire a investire in modo tale da riuscire a fare decine di % di guadagni ogni anno, facendo aumentare sensibilmente il nostro capitale. Purtroppo tanti, molti, anziché guadagnarci con gli investimenti ci perdono denaro. Proviamo però con questa mini-guida, copiando uno che può essere considerato un maestro, a invertire la rotta e massimizzare i guadagni.

Warren Buffett, il miliardario CEO del conglomerato Berkshire Hathaway (NYSE:BRK-A) (NYSE:BRK-B), è uno degli investitori di maggior successo e valore di tutti i tempi, e molti investitori aspirano a replicare il suo successo.

La buona notizia è che potete imparare i principi che Buffett utilizza per scegliere le azioni e applicarli alla vostra strategia di investimento.

Ecco sette passi che potete utilizzare per creare il vostro portafoglio di “azioni Buffett”:

  1. investire in ciò che si conosce;
  2. imparate le basi dell’investimento di valore;
  3. identificate le azioni a basso costo;
  4. trovare aziende che resisteranno alla prova del tempo;
  5. investire in una buona gestione;
  6. essere aggressivi nei momenti difficili;
  7. mantenere una mentalità a lungo termine.

Investite in ciò che conoscete

Prima di investire in qualsiasi azione, dovreste essere in grado di capire cosa fa l’azienda e come fa soldi. Questo è il motivo per cui Buffett ha storicamente evitato la maggior parte delle azioni tecnologiche: dice che semplicemente non capisce i loro modelli di business, quindi si attiene a ciò che conosce meglio.

Mentre il portafoglio azionario e le filiali del Berkshire rappresentano un mix diversificato di aziende, si nota un’alta concentrazione in alcuni settori, come le assicurazioni, le banche, i servizi pubblici e i prodotti di consumo. Queste sono tutte attività che Buffett capisce molto bene, quindi è logico che sia disposto a investire molto capitale in esse.

Imparare le basi dell’investimento di valore

Buffett ritiene che per la maggior parte degli investitori sia meglio acquistare fondi indicizzati a basso costo rispetto ai singoli titoli. Non è che non ci siano soldi da fare per valutare e selezionare le azioni, ma la maggior parte delle persone non ha il tempo, il desiderio o la conoscenza per farlo bene.

Se state leggendo questo articolo, probabilmente avete il desiderio di investire, oltre al tempo necessario per fare i compiti. Ma prima di poter investire come Buffett, è necessaria una forte conoscenza dell’investimento di valore. Guardare notizie finanziarie e leggere articoli come questo è un buon inizio, ma consiglio vivamente un paio di libri a qualsiasi aspirante investitore di valore:

  • L’investitore intelligente, di Benjamin Graham
  • One Up on Wall Street, di Peter Lynch

Tra i due, avrete un’ottima base per valutare le azioni e trovare un valore trascurato sul mercato.

Buffett ha detto che “ciò che è intelligente a un prezzo è stupido a un altro”. Con una forte conoscenza dei concetti di investimento di valore, sarete ben posizionati per fare questa distinzione.

Identificare le azioni a basso costo

Una volta stabiliti i criteri di investimento di valore, è il momento di fare una lista di azioni che si adattano alla vostra lista dei desideri. Ad esempio, diciamo che si desidera azioni che scambiano per meno di 15 volte i guadagni e che hanno una forte storia di generazione di rendimenti del 20% sul patrimonio anno dopo anno. La maggior parte dei conti di intermediazione offre schermate e altri strumenti per rendere questo processo più facile e genererà una lista di azioni in base ai vostri criteri.

Aziende che resisteranno alla prova del tempo

Una volta che si dispone di un elenco di azioni le cui metriche sembrano attraenti, restringere la lista scegliendo le aziende che reggeranno bene durante le recessioni. Questo è il motivo per cui Buffett ama investire nelle utilities. Eliminate le aziende che dipendono fortemente da un’economia forte, come i rivenditori che vendono prodotti discrezionali o di lusso.

Bisogna anche cercare aziende che abbiano un vantaggio competitivo duraturo, o un ampio fossato, come dice Buffett. Ci sono diverse cose che possono dare un vantaggio a un’azienda, come l’efficienza, la grandezza, o una tecnologia proprietaria. Per fare un esempio, la Coca-Cola, amata da Buffett, ha una straordinaria rete di distribuzione, oltre a un marchio estremamente prezioso che le conferisce un potere straordinario.

Investire in una buona gestione

È difficile mettere abbastanza enfasi sul valore che Buffett attribuisce alla buona gestione. Buffett investirà in un’azione solo se si fida del management e pensa che questo agirà continuamente nell’interesse degli azionisti. I segnali positivi includono una storia di crescita dei dividendi e di riacquisti (entrambi modi per restituire il capitale agli investitori), e un’eccellente reputazione. Buffett spende spesso una parte considerevole della sua lettera agli azionisti per elogiare i leader delle filiali del Berkshire, e ha acquistato e venduto investimenti basati sulle azioni del management.

Essere aggressivi in tempi difficili

In genere è una cattiva idea cronometrare il mercato. Gli investitori a lungo termine probabilmente se la caveranno bene, a prescindere dal momento dell’acquisto.

Eppure è comunque importante cercare le opportunità in tempi di crisi economica. Uno dei segreti degli investitori di successo a lungo termine è che amano le correzioni di mercato, in quanto offrono le migliori opportunità.

Buffett investe denaro nei momenti buoni e in quelli cattivi, ma ha fatto un ottimo lavoro nel capitalizzare le opportunità durante e poco dopo la Grande Recessione, con operazioni così abili come il suo investimento alla Bank of America.

“Ogni decennio circa, nuvole scure riempiranno i cieli economici, e per un breve periodo pioverà oro”.

Buffett in una lettera agli azionisti

Mantenere una mentalità a lungo termine

Per quanto riguarda il portafoglio azionario di Berkshire Hathaway, Buffett ha detto che “il nostro periodo di detenzione preferito è per sempre”. Tuttavia, questo non significa necessariamente che Berkshire terrà per sempre le sue azioni. Infatti, Buffett e il suo team vendono regolarmente le azioni, e ci sono una varietà di buone ragioni per vendere le sue partecipazioni.

Quello che Buffett sta cercando di dire è che egli si addentra nei suoi investimenti con una mentalità a lungo termine. In altre parole, se non riesce a vedersi proprietario delle azioni per anni, non le comprerà affatto.

“Se non sei disposto a possedere un’azione per 10 anni, non pensare nemmeno di possederla per 10 minuti”.

Celebre citazione di Warren Buffett

Acquistare azioni perché pensi che avranno un buon trimestre, o perché l’anno prossimo uscirà un nuovo prodotto, semplicemente non è il modo di Buffett.