Informazioni su UNI.MI

NomeUnipol Gruppo SpA
NazioneItalia
CurrencyEUR
Data IPO01-09-2007
SettoreInsurance
Capitalizzazione2.640

Tutti i dati seguenti sono stati aggiornati al 14-08-2020

Consensi e Target Price UNI.MI

Consensi Unipol Gruppo SpA

GiudizioConsensi
StrongBuy4
Buy5
Hold3
Sell0
StrongSell0
Aggiornati al 28-07-2020

Target Price Unipol Gruppo SpA

Tra gli analisti che hanno dato i consensi, questo è il range di Target Price assegnato a Unipol Gruppo SpA

TP MedioTP MaggioreTP Minore
4,895,803,50
Aggiornati al 28-07-2020

Analisi tecnica Unipol Gruppo SpA

SegnaleIndicatori
Buy7
Neutral5
Sell5
Segnale finalebuy

Livelli, Supporti e Resistenze UNI.MI

Livelli storici
2,49
3,90
5,51

EPS Unipol Gruppo SpA

PeriodoRealizzatoPrevisto
30-06-20160,100,15
31-03-2010-1,690,00
31-12-2009-2,090,00
30-09-2009-0,530,00

Logo Unipol

Unipol Gruppo S.p.A è una holding italiana di servizi finanziari che opera nel settore assicurativo e bancario con sede nella Torre Unipol di Bologna. Dal 2009 si è classificata al quarto posto tra gli assicuratori del Paese.

La società opera con diversi marchi: per il settore assicurativo utilizza i marchi UnipolSai Assicurazioni, Linear Assicurazioni, Linear Life, UniSalute e Arca Vita; e per il settore bancario Unipol Banca.

Storia di Unipol

Unipol Assicurazioni è stata fondata nel 1962 a Bologna come cooperativa di assicurazione danni.

Nel 1995 la società ha stipulato un accordo di partnership con il gruppo bancario Casse Emiliano Romagnole, con il quale Unipol vendeva i propri prodotti attraverso le reti della banca. La partnership prevedeva anche complesse operazioni di proprietà. Al 31 dicembre 1995, Unipol possedeva il 3,64% delle azioni di CAER; CAER a sua volta possedeva il 9,80% delle azioni della società madre di Unipol, Finsoe. CAER possedeva inoltre la Banca dell’Economia Cooperativa attraverso il 6,99% delle azioni possedute direttamente da CAER, oltre ad un ulteriore 13% della banca detenuta dalla controllata Cassa di Risparmio in Bologna (Carisbo). Attraverso la controllata di Carisbo, FINCAER, il gruppo bancario ha inoltre acquistato da Unipol una partecipazione di minoranza in UniSalute (9,9%) e in Noricum Assicurazioni (34%), nel 1996 FINCAER deteneva una partecipazione di minoranza in Linear Assicurazioni (20%), oltre alla partecipazione in Noricum che è salita al 44%.

Dal 1998 Unipol ha iniziato a costruire le proprie reti bancarie, a vendere i propri prodotti, che hanno dato vita a Unipol Banca. Nello stesso anno Unipol ha fondato con Banca Agricola Mantovana la società in joint venture paritetica Quadrifoglio Vita. Nel dicembre 2000 Unipol ha acquistato da Assicurazioni Generali il 51% di BNL Vita, joint venture con la Banca Nazionale del Lavoro.

Nel 2001 Unipol ha riacquistato il 9,9% di UniSalute e il 20% di Linear Assicurazioni. Cardine Banca (ex-CAER) ha inoltre ceduto a terzi tutte le azioni di Unipol Banca e Finsoe.

Gli anni 2000

Nel dicembre 2003 Unipol ha sottoscritto gli aumenti di capitale di Reti Bancarie, sub-holding della Banca Popolare Italiana per 173,4 milioni di Euro. In cambio Aurora Assicurazioni ha ottenuto i diritti di vendita dei propri prodotti nelle reti bancarie di Reti Bancarie. BPI è stata coinvolta in una fallita acquisizione di Antonveneta, parte della bancopoli esposta nel 2005. Nei primi mesi del 2006 l’offerta pubblica di acquisto della Banca Nazionale del Lavoro da parte di Unipol è stata respinta dalla Banca d’Italia. BNL è stata invece acquistata da BNP Paribas, di conseguenza la società francese ha acquisito il 4,5% delle azioni della controllante di Unipol Finsoe.

Dopo la mancata OPA Unipol ha visto il suo amministratore delegato Giovanni Consorte dimettersi nel bel mezzo dello scandalo della bancopoli. Sotto i commissari, Pierluigi Stefanini e Carlo Salvatori, la società ha subito una profonda ristrutturazione nel 2007.

In base al piano di ristrutturazione, Unipol Assicurazioni (nota anche come Compagnia Assicuratrice Unipol) sarebbe stata rinominata Unipol Gruppo Finanziario e sarebbe stata costituita una nuova controllata Unipol Assicurazioni.

Al 31 dicembre 2007 la holding controllava cinque società assicurative: Unipol Assicurazioni (100%), Aurora Assicurazioni (100%), Linear Assicurazioni (100%), Navale Assicurazioni (99,83%) e UniSalute (98,48%).

Nel 2008 Quadrifoglio Vita è stato venduto ad AXA.

Nel 2010 è stata acquistata una quota del 60% di Arca Vita da Banca Popolare dell’Emilia Romagna (BPER) e Banca Popolare di Sondrio (BPSO); una quota di minoranza del 31,56% di Arca Assicurazioni è stata acquisita da BPER, BPSO, Banca Popolare di Marostica, Credito Siciliano e Banca Popolare Sant’Angelo.

Nel 2011 BNP Paribas ha riacquistato BNL Vita da Unipol.

Nel 2014 Unipol Assicurazioni, società controllata da Unipol, è stata fusa per incorporazione con Milano Assicurazioni, Premafin (holding collegata a Fondiaria-Sai) e Fondiaria-Sai per formare UnipolSai.

Unipol in borsa

Unipol è quotata a Piazza Affari e sul mercato italiano ha il ticket UNI.

Migliori e peggiori azioni dei primi 6 mesi del 2020

Siamo finalmente al giro di boa di questo 2020 che ha regalato, fino a qui, più delusioni che successi. Anno bisesto anno funesto dice un antico adagio e mai come questo 2020 questo detto è realistico. Nella speranza, quindi, che gli ultimi 6 mesi dell'anno ci regalino gain consistenti e nessuna sorpresa dal punto di vista della pandemia, vediamo quali…

Commenti disabilitati su Migliori e peggiori azioni dei primi 6 mesi del 2020
Migliori e peggiori azioni dei primi 6 mesi del 2020
Azioni migliori e peggiori del primo semestre 2020

Cosa è la lista Forbes Global 2000

Forbes Global 2000 è una classifica annuale delle più grandi aziende pubbliche; viene stilata considerando 4 pilastri: venditeprofittiattivitàvalore di mercato La classifica di Forbes è considerata una delle classifiche aziendali più popolari e i risultati della sua analisi annuale sono largamente accettati "hook, line and sinker" senza comprendere o mettere in discussione i suoi metodi. Metodologia Nello svolgere questo lavoro,…

Commenti disabilitati su Cosa è la lista Forbes Global 2000
Cosa è la lista Forbes Global 2000
Forbes Global 2000

Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB

Abbiamo già parlato del FSTE MIB e abbiamo dedicato ampio spazio ai principali indici azionari in tutto il mondo. In Italia però ci siamo concentrati poco, questo per due ragioni: Le grandi aziende italiane sono tutte sul FTSE MIBL'Italia, nello scacchiere delle borse mondiali, non occupa precisamente una posizione dominante. Questo secondo punto è dovuto in parte al primo e…

Commenti disabilitati su Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB
Indici azionari della Borsa Italiana, cosa c’è oltre il FTSE MIB
Piazza Affari e il palazzo della Borsa (palazzo Mezzanotte)

Cos’è il Fortune Global 500?

L'indice Fortune Global 500, noto anche come Global 500, è una classifica annuale delle prime 500 aziende del mondo, misurata in base ai ricavi. La lista viene compilata e pubblicata annualmente dalla rivista Fortune. Metodologia Fino al 1989, elencava solo le società industriali non statunitensi sotto il titolo "International 500", mentre la Fortune 500 conteneva e contiene ancora esclusivamente società…

Commenti disabilitati su Cos’è il Fortune Global 500?
Cos’è il Fortune Global 500?
Fortune Global 500

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare