Come funziona il mercato delle azioni
Grafico mercati
Come funziona il mercato delle azioni
  • Post category:Guide

Il mercato azionario non è un mercato unico, ma una serie di borse valori sparse in tutto il mondo dove i trader e gli investitori acquistano e vendono azioni di società quotate in borsa che cambiano costantemente di prezzo in risposta alla legge della domanda e dell’offerta.

Una quota di azioni è una minuscola quota di proprietà di una società pubblica. Il prezzo del titolo riflette principalmente le aspettative degli investitori azionari e degli analisti di mercato sui futuri guadagni dell’azienda.

I venditori cercano di ottenere il più possibile per ogni azione, sperando di guadagnare molto di più di quanto hanno pagato. Gli acquirenti cercano di ottenere il prezzo più basso in modo da poterlo vendere con profitto in seguito.

Dove si trova il mercato azionario?

Due delle più grandi borse valori del mondo si trovano negli Stati Uniti: il Nasdaq e il New York Stock Exchange (NYSE). Insieme, valgono miliardi in termini di capitalizzazione di mercato, riflettendo il valore di tutte le azioni quotate sulle borse.

Il Nasdaq è un mercato di dealer. Gli investitori non comprano e non vendono direttamente l’uno all’altro. Le transazioni passano attraverso un dealer.

Il NYSE usa un metodo d’asta per fissare i prezzi. Prima della campanella d’apertura delle 9:30 del mattino nei giorni feriali, gli investitori inseriscono i loro ordini di acquisto e di vendita. Gli ordini vengono abbinati, con il prezzo di offerta più alto abbinato al prezzo di domanda più basso. Gli ordini di acquisto e vendita continuano ad arrivare fino alle 15:50.

Cos’è un indice del mercato azionario?

La performance complessiva del mercato azionario statunitense è tracciata nel tempo da tre indici principali: il Dow Jones Industrial Average o DJIA (prezzi delle azioni delle 30 principali società statunitensi), l’S&P 500 (azioni di 500 società statunitensi a grande capitalizzazione) e il Nasdaq. Molti componenti e settori dei mercati sono seguiti da indici propri. Ad esempio, il Russell 1000 riporta 1.000 società a piccola capitalizzazione.

Altri paesi hanno le proprie borse valori e i propri indici. Le cinque più grandi sono le borse di Londra, Tokyo, Shanghai, Hong Kong ed Euronext. Ogni borsa è tracciata da un indice, mentre gli indici globali seguono l’andamento dei titoli oltre confine. Ad esempio, l’indice MSCI traccia la performance dei titoli dei Paesi dei mercati emergenti come Cina, India e Brasile.

Perché investire nel mercato azionario?

Gli investitori che credono che l’economia sia in crescita investiranno in azioni perché un’economia forte aiuta le aziende ad aumentare i loro guadagni.

Un’economia forte porta ad una fase di espansione del ciclo economico. Questo è conosciuto come un mercato toro, e si verifica quando c’è un aumento del 20% o più attraverso l’indice di mercato ampio per almeno due mesi di fila.

L’investimento sul mercato azionario è considerato il modo migliore per ottenere rendimenti che battono l’inflazione nel tempo, e i rendimenti, in media, superano quelli di altri investimenti, come le obbligazioni o le materie prime.

Gli investitori possono guadagnare in due modi: con il trading e con la detenzione. Gli investitori che fanno trading acquistano e vendono frequentemente azioni, approfittando di piccoli ticchettii di prezzo. Gli investitori che acquistano e detengono preferiscono far apprezzare il valore delle loro azioni nel tempo. In molti casi, le aziende di cui acquistano le azioni le ricompensano ulteriormente con il pagamento regolare di dividendi.

Rischi dell’investimento in borsa

Il lato negativo più significativo è che si può perdere l’intero investimento se il prezzo delle azioni scende a €0. Se la società fallisce, gli investitori azionari vengono pagati per ultimi.

Se gli investitori pensano che l’economia stia rallentando o ristagnando, possono invece investire in obbligazioni, che sono un investimento più sicuro, anche se non sono certo liberi da rischi. Le obbligazioni danno un rendimento fisso per tutta la durata del prestito e di solito vanno bene durante la fase di contrazione del ciclo economico.

Quando i prezzi del mercato azionario scendono meno del 10%, si parla di correzione del mercato azionario. Quando i prezzi scendono così tanto o più in un giorno, è noto come un crollo del mercato azionario. Un crollo può innescare una recessione. La storia dei crolli del mercato azionario mostra che si tratta di un evento regolare.

Quando i prezzi scendono del 20% o più, è noto come mercato dell’orso. Un mercato dell’orso dura in media 22 mesi, anche se alcuni sono durati anche solo tre mesi.

Come investire nel mercato azionario

Ci sono almeno otto modi per investire nel mercato azionario.

Il più veloce e meno costoso è quello di acquistare azioni online. I broker online non addebitano alcuna commissione per il trading di azioni e piccole commissioni per alcuni altri acquisti come i fondi comuni di investimento. È emersa anche una nuova generazione di broker basati su app, tra cui Robinhood e Acorns. Si tratta di un investimento fai-da-te. I servizi gratuiti non offrono alcuna guida professionale o personalizzata.

Un broker con servizio completo costerà di più ma potrebbe valere il prezzo. Vi daranno consigli professionali in base ai vostri obiettivi, al vostro profilo di rischio e al vostro budget.

Le grandi banche d’investimento come la Goldman Sachs o la Bank of America Merrill Lynch forniscono una pianificazione finanziaria oltre all’esecuzione delle operazioni.

Un money manager si fa pagare di più, ma farà tutto il lavoro per voi.
I consulenti finanziari a pagamento si fanno pagare ogni anno e forniscono consulenza per la selezione degli investimenti, oppure effettuano le operazioni per voi.

Anziché acquistare singoli titoli, potreste investire in uno o più fondi indicizzati o fondi comuni d’investimento. Molti investitori individuali scelgono di farlo per avere accesso a una vasta gamma di investimenti selezionati da professionisti.

La scelta più rischiosa è un hedge fund. Possono anche investire in derivati, che possono aumentare i rendimenti ma anche i rischi.

Altri tipi di mercati finanziari

Il mercato azionario è solo un tipo di mercato finanziario. Prima di investire, assicuratevi di conoscerli tutti.

Le materie prime sono solitamente negoziate in opzioni a termine, il che le rende più complicate. Essi includono cereali, olio, riso, argento, petrolio e altre decine di materie prime.

Il mercato dei cambi è il luogo in cui la gente compra e vende valute (Forex). È un rischio molto elevato perché i valori possono cambiare drasticamente senza motivo apparente e cambiano molto rapidamente.