FTSE MIB (Italy 40) come funziona l’indice italiano
Duomo di Milano, a due passi da Piazza Affari
FTSE MIB (Italy 40) come funziona l’indice italiano
  • Post category:Guide

Italy 40, o FTSE MIB, è un indice delle 40 maggiori e più attive società quotate sulla Borsa Italiana. Lanciato nel 1997, l’Italy 40 è un indice di riferimento nazionale e internazionale, nonché il principale indicatore dell’andamento del mercato azionario italiano.

Prima del giugno 2009 l’indice era gestito da Standard & Poor’s e si chiamava S&P/MIB. Oggi l’Italy 40 è pubblicato e calcolato dal London Stock Exchange Group, società capogruppo di Borsa Italiana.

Italy 40 (FTSE MIB), che rappresenta circa l’80% della capitalizzazione del mercato domestico, comprende le società ad alta liquidità presenti in Italia. Tra le più note componenti dell’indice figurano Ferrari, Fiat Chrysler Automobiles, Pirelli, Intesa Sanpaolo, Salvatore Ferragamo e Moncler.

I trader amano seguire l’indice Italy 40 perché è in grado di offrire un’esposizione a una sostanziale volatilità dei prezzi di mercato e a significative fluttuazioni giornaliere. Serve anche come sottostante per un’ampia gamma di strumenti finanziari derivati. Il FTSE MIB è noto per il suo volume e la sua volatilità, e attira numerosi trader giornalieri che cercano di trarre profitto dai movimenti dei prezzi a breve termine.

Italia 40 ore di trading

Le 40 società italiane sono tutte quotate alla Borsa Italiana, la principale borsa valori italiana, aperta dal lunedì al venerdì. I principali orari di negoziazione per l’Italia 40 sono tra le 9:00 e le 17:30 (GMT+01:00) 5 giorni di trading a settimana.

Come viene calcolato l’indice FTSE MIB?

Come altri popolari indici di mercato azionario, l’indice FTSE MIB tiene traccia di un paniere di singole società, e le variazioni dei loro prezzi azionari influenzeranno l’indice per tutta la giornata di trading.

L’indice Italia 40 è denominato in euro e calcolato in tempo reale durante le ore di trading di Borsa Italiana all’interno del fuso orario europeo.

L’indice pondera le sue componenti in base alla loro capitalizzazione di mercato, rettificata da un fattore di fluttuazione libera. Pertanto, le componenti più grandi godono di una ponderazione percentuale più elevata, mentre quelle più piccole hanno un impatto minore.

Italia 40 criteri di ammissione

I componenti del FTSE MIB sono generalmente rivisti trimestralmente a marzo, giugno, settembre e dicembre dal Comitato Tecnico della Serie di Indici FTSE Italia.

Tradizionalmente, l’indice è composto da 40 società con il più alto volume di scambi in euro nei sei mesi precedenti. I componenti dell’indice sono classificati in base all’Industry Classification Benchmark (ICB) e sono limitati al 15% per evitare un’eccessiva concentrazione.

Come fare trading Italia 40 CFD

L’Italia 40 è un modo per acquisire esposizione al mercato azionario italiano senza dover analizzare l’andamento delle singole società. L’indice borsistico italiano FTSE MIB fornisce tipicamente ai trader un alto grado di liquidità, lunghi orari di negoziazione e spread ristretti.

Uno dei modi più semplici e popolari per negoziare l’indice FTSE MIB è con i CFD (contratti per differenza). Un contratto per differenza (CFD) è un contratto tra un trader e un broker, utilizzato per cercare di trarre profitto dalla differenza di prezzo tra l’apertura e la chiusura dell’operazione.