Industrie che prosperano durante le recessioni
Investimenti in recessione
Industrie che prosperano durante le recessioni
  • Post Category:Guide

L’economia mondiale sta crollando rapidamente in una recessione a causa della crisi COVID-19 in espansione. Poiché sapremo quali industrie hanno resistito meglio a questa recessione solo quando sarà finita, abbiamo guardato all’ultima recessione per avere una guida. Nel corso del 2008, durante la Grande Recessione, solo 34 azioni dell’S&P 500 hanno avuto rendimenti positivi. Ci sono molte ragioni per cui questi particolari titoli sono aumentati, e l’impatto di ogni recessione economica è diverso. Tuttavia, osservando quali azioni hanno avuto un buon andamento, si può ancora vedere quali tipi di azioni possono fare meglio nelle fasi di recessione economica.

Ecco i primi 10 titoli dell’S&P 500 entro il 2008, per dare un po’ di contesto:

AziendaPerformanceSettore
Dollar Tree Inc60,8%Negozio Discount
Vertex Pharmaceuticals Inc30,8%Biotecnologia
H&R Block Inc25,8%Servizi Personali
Amgen Inc24,3%Farmaci
Old Dominion Freight Lines Inc23,2%Trasporti
Walmart Inc20,0%Negozio Discount
Edwards Lifesciences Corp19,5%Dispositivi medici
Ross Stores Inc17,6%Abbigliamento
Alaska Air Group Inc17,0%Trasporti aerei
Hasbro Inc16,8%Tempo libero
Le 10 aziende con performance migliori durante il 2008

Il titolo che ha battuto tutti gli altri titoli S&P 500 nel corso del 2008 è stata la Dollar Tree Inc, in crescita di oltre il 60% quell’anno, quasi il doppio del secondo titolo con il più alto rendimento. Infatti, l’unico settore ad essere salito due volte nella top 10 delle azioni più performanti del 2008 è stato quello dei discount, con Walmart al 6° posto.

I Discount

Questo ha un senso intuitivo, dato che le recessioni riducono il reddito dei consumatori. Quando i redditi dei consumatori diminuiscono, possono sostituire i prodotti più economici o acquistare un minor numero di articoli. Dal momento che c’è un minimo di quanti beni di base, come il cibo e le forniture di base per la casa, è necessario acquistare, non si può semplicemente tagliarli dal proprio budget come si potrebbe fare con un nuovo videogioco. Ciò significa che per risparmiare denaro, vi rivolgerete ad alternative più economiche. Di conseguenza, è probabile che i rivenditori al dettaglio a prezzi scontati si comportino bene in una recessione.

Assistenza sanitaria

Se si raggruppano tutte le aziende legate al settore sanitario, ce ne sono tre nella top 10, anche più dei discount. Inoltre, ci sono un totale di 7 diverse aziende legate al settore sanitario tra le 34 che hanno avuto ritorni positivi nel 2008.

Il ragionamento alla base di tutto questo è chiaro. Hai bisogno dell’assistenza sanitaria per vivere, e quindi è molto meno probabile che tu ci rinunci anche quando il tuo reddito diminuisce. Il termine tecnico per questo è inelasticità dei prezzi.

Non tutte le aziende sanitarie sono create allo stesso modo e le recessioni possono danneggiare le aziende con più debiti e meno flussi di cassa. Queste imprese hanno meno capacità di assorbire le perdite e di provvedere al servizio del debito allo stesso tempo. Pertanto, può essere prudente attenersi alle azioni del settore sanitario che hanno un basso rapporto debito/capitale proprio ed evitare le start-up biotech che sono ancora in fase iniziale.

Cibo e ristoranti

Come per l’assistenza sanitaria, le persone hanno bisogno di cibo e possono tagliare le spese solo di un certo numero di volte. Oltre ai discount come Dollar Tree e Walmart, che sono i principali negozi di alimentari, anche diverse altre aziende che producono o vendono cibo hanno sovraperformato. Tra queste vi sono la società di alimenti confezionati General Mills, Inc., la catena di negozi di alimentari Kroger Co. Ltd. (KR), e anche le catene di ristoranti McDonalds Corp. (MCD) e Darden Restaurants,Inc. (DRI). Tutte queste sono opzioni alimentari relativamente poco costose, poiché la gente tende ad acquistare articoli economici e a passare a ristoranti meno costosi quando ordina o cena fuori.

Trasporto e logistica

Le merci devono essere spostate, recessione o no. Mentre i viaggi personali per le vacanze diminuiscono durante le recessioni, c’è ancora la necessità di spostare le merci sugli scaffali dei negozi. Old Dominion Freight, Westinghouse Air Brake Technologies (WAB) e C.H. Robinson Worldwide (CHRW) hanno tutti avuto un ritorno positivo nel 2008. Tutte queste aziende o spostano merci o realizzano prodotti che aiutano a spostare le merci, nel caso di Westinghouse. Quindi le aziende di trasporto merci sono spesso scommesse sicure durante le recessioni.

Fai da te e riparazioni

Quando i tempi sono stretti, un modo per ridurre i costi è quello di riparare ciò che si possiede piuttosto che sostituirlo, e di fare da soli la manutenzione ordinaria. Questo potrebbe essere il motivo delle forti prestazioni del 2008 del rivenditore di ricambi auto AutoZone Inc. (AZO), e anche dai rivenditori di articoli per la casa e il giardino Tractor Supply Co. Ltd. (TSCO) e Sherwin-Williams Co. LTD. (SHW). Durante una recessione, i consumatori sono più propensi a riparare la propria auto piuttosto che a comprarne una nuova, così come a fare lavori di miglioramento della casa e di giardinaggio. Con le chiusure di attività legate alla Covid-19 in corso, le attività di fai da te potrebbero includere ancora più industrie questa volta.

Considerazioni speciali

A causa dello shock economico, unico nel suo genere, che la pandemia di Covid-19 e i lockdown stanno causando, le aziende che si comportano bene nell’ambiente attuale saranno un po’ diverse da una tipica recessione.

Ad esempio, nell’industria alimentare e delle bevande, i ristoranti in particolare hanno già visto chiusure massicce e si troveranno in difficoltà nel prossimo futuro, ma anche questo potrebbe rappresentare un’opportunità per loro di superare le prestazioni una volta tolte le restrizioni. Oltre a presentarsi più reattivi e pronti in futuro (quanti ristoranti sono finalmente approdati su piattaforme di delivery?).

D’altro canto, le aziende specializzate in servizi online e a distanza, tra cui molte aziende tecnologiche, o le aziende che producono alternative a domicilio a beni e servizi tradizionali, come la palestra a casa e le attrezzature per l’esercizio fisico nella categoria del fai da te, hanno visto il boom degli affari in questo periodo e potrebbero continuare a beneficiarne. Le aziende e i consumatori potrebbero esitare a riadattare i loro modelli di allontanamento pre-sociale di lavoro, shopping e stile di vita, e alcuni potrebbero scoprire che preferiscono semplicemente nuovi modi di fare queste cose.

Un’altra cosa da tenere a mente è che, a causa della natura di emergenza della situazione attuale, le scelte di politica pubblica avranno un impatto enorme su quali imprese e industrie fanno meglio o peggio. Le industrie che possono beneficiare direttamente della risposta all’epidemia o che possono esercitare con successo la loro influenza per farsi dichiarare essenziali faranno meglio di altre. Infine, c’è anche una possibile minaccia da considerare sotto forma di proposte di tasse sugli utili in eccesso; le imprese che superano le prestazioni nel breve termine possono anche finire per affrontare imposte punitive sugli utili che la situazione attuale comporta.

Infine attenzione alle imposizioni per avere degli aiuti, le aziende che chiedono soccorso alla cassa integrazione italiana non potranno staccare dividendi per l’anno in corso, e questo certamente avrà un peso sul prezzo delle azioni.

Il risultato finale

L’elenco di cui sopra non è esaustivo, in quanto investire in un periodo di crisi economica è un argomento di enorme importanza. Altre aree che sono investimenti difensivi tradizionali sono i servizi pubblici (le persone hanno sempre bisogno di acqua e calore), e lo stoccaggio personale (un posto dove mettere le cose in caso di ridimensionamento). Detto ciò, questo dovrebbe darvi un buon punto di partenza per iniziare a cercare il modo di investire durante una recessione. Le cose buone da tenere a mente sono i beni e i servizi di cui le persone e le imprese possono facilmente fare a meno e quelli essenziali.

Come accennato, è importante ricordare che ogni recessione è diversa, e lo saranno anche le azioni che si comportano bene durante la recessione. Ad esempio, molte aziende biotech sono in crescita al momento a causa della crisi diffusa di COVID-19. Le imprese finanziarie sono state devastate dalla recessione del 2008, perché scaturita da una crisi finanziaria, mentre le società energetiche, nel 2020, sono tra le peggiori performer a causa dell’attuale guerra dei prezzi del petrolio.

Un ultimo promemoria è che le azioni e le industrie che vanno bene durante la recessione potrebbero non andare sempre bene quando l’economia si riprende. Quindi sarà necessario cambiare la strategia di investimento quando i tempi buoni torneranno. Tenetelo a mente quando costruite il vostro portafoglio.