Le banche che staccheranno un grande dividendo nel 2021
Stacco dividendi banche
Le banche che staccheranno un grande dividendo nel 2021
  • Post category:Trading

Parrebbe che la Banca Centrale Europea stia andando nella direzione di non prorogare lo stop ai dividendi per il 2021.

Una notizia molto importante per tutti quegli azionisti che in questi anni hanno fatto incetta di titoli finanziari delle banche.

Non siamo certo al ritorno della normalità e probabilmente qualche banca deciderà comunque di attendere per staccare il proprio assegno, ma nel mentre ci sono istituti finanziari che già da tempo stanno sottolineando come, con questa notizia, tornerebbero a distribuire dividendi.

Un caso nostrano è quello di Intesa Sanpaolo, la quale in occasione dell’acquisizione di UBI ha sottolineato come, appena la BCE autorizzasse la distribuzione, è nelle loro intenzioni distribuire il dividendo sull’utile del 2020 e anche su quello 2019 messo a riserva.

In questo articolo andiamo quindi a vedere le prime 10 banche europee con relativo Dividend Yield basato sull’ultima distribuzione effettuata.

Attenzione, calcolando sull’ultimo dividendo che è stato distribuito non è garanzia che il dividend yield rimanga invariato anche nel 2021, per il semplice motivo che l’istituto potrebbe decidere di distribuire un ammontare più basso del dividendo 2019.

BancaCapitalizzazioneUltimo
dividendo
Dividend
Yield
1BNP Paribas54 mlrd3,026,98%
2Banco Santander40,16 mlrd0,104,15%
3Intesa Sanpaolo *37,52 mlrd0,19710,15%
4ING Groep32,91 mlrd0,688,09%
5Nordea Bank Abp29,85 mlrd0,405,47%
6Crédit Agricole28,31 mlrd0,697,01%
7KBC Bank26,44 mlrd2,504,17%
8BBVA24,70 mlrd0,267,03%
9Unicredit20,35 mlrd0,272,97%
10Deutsche Bank19,47 mlrd0,111,17%

* Intesa Sanpaolo, come già detto, distribuirà il dividendo degli ultimi due anni; nel calcolo del dividend yield, come per tutte le altre banche, abbiamo però inserito l’ultimo stacco effettuato

Come abbiamo già detto, per alcune banche, come la nostra Intesa Sanpaolo, il dividend yield potrebbe essere sensibilmente più alto poiché distribuirà due dividendi in uno.