Come trovare un’azione che crescerà in futuro
Investire in azioni con potenziale crescita futura
Come trovare un’azione che crescerà in futuro
  • Post category:Guide

Gli investitori hanno diverse strategie che possono utilizzare per fare soldi nel mercato azionario. Una strategia popolare è quella di acquistare azioni in crescita, che sono aziende che si prevede aumenteranno i loro profitti (o ricavi) ad un ritmo più veloce della media. Insomma, azioni di aziende che per la natura del loro business faranno faville in futuro.

Le aziende che possono farlo per un periodo di tempo prolungato tendono ad essere ricompensate con un prezzo delle azioni più alto, consentendo ai loro investitori di ottenere grandi rendimenti attraverso l’apprezzamento del capitale.

Attenzione però, perché le aziende ad alta crescita potenziale stanno già scontando la ricompensa del rischio, quindi è importante conoscere le basi di ciò che l’investimento di crescita comporta, i suoi rischi e come minimizzarli prima di iniziare una strategia di investimento.

Ma una volta pronti, come fanno gli investitori a trovare titoli di crescita in cui investire? Ecco alcuni metodi usati per identificare le aziende che stanno per decollare.

Cos’è un titolo in crescita (o titolo growth)?

Uno stock di crescita è un’azienda su cui ci si aspetta aumenti dei propri profitti (o ricavi) a un ritmo molto più veloce rispetto alla media delle aziende del settore o del mercato in generale.

I titoli in crescita attraggono molti investitori e ciò si denota sul P/E (i multipli degli utili per arrivare al prezzo) che generalmente è alto. In generale, più velocemente una società può far crescere i propri profitti, più velocemente il prezzo delle azioni dovrebbe essere apprezzato. Al di là dei profitti, ci sono alcune altre caratteristiche comuni dei titoli in crescita di successo a cui prestare attenzione, come le grandi opportunità di mercato e i solidi modelli di business.

Dove cercare i titoli in crescita

Innanzitutto lasciate stare l’Italia, non perché non ce ne possano essere ma per il semplice motivo che la grandezza della piazza azionaria fa sì che ci si trovi davanti a un titolo pronto a decollare una volta ogni 4/5 anni.

Se si guarda un elenco di azioni ad alta crescita si nota che molte di queste società non esistevano alcuni decenni fa, ma da allora sono diventate nomi famosi:

  • Amazon.com (NASDAQ:AMZN)
  • Netflix (NASDAQ:NFLX)
  • Tesla (NASDAQ:TSLA)

hanno tutte iniziato come piccoli operatori nei loro rispettivi mercati, ma hanno costantemente convinto i consumatori ad acquistare da loro invece che dalla concorrenza. Questo ha contribuito a generare un’enorme crescita di ricavi e profitti, nel corso degli anni, e ha trasformato queste aziende in investimenti vincenti.

Quindi, come si può identificare il prossimo Amazon.com, Netflix o Tesla mentre è ancora agli inizi? Un metodo è quello di setacciare le tue abitudini recenti per vedere se puoi identificare prodotti o servizi che stai acquistando regolarmente da oggi e che non avevi in passato.

Se voi (o i vostri amici) vi siete innamorati di un nuovo prodotto o servizio, allora c’è una buona probabilità che l’azienda dietro a quel prodotto valga la pena di indagare.

Personalmente ho fatto diversi investimenti redditizi nell’ultimo decennio, semplicemente osservando le mie abitudini di acquisto. Per esempio, ho capito che Tesla sarebbe esplosa quando vidi, durante un viaggio ad Amsterdam nel 2014, una serie di Taxi con il marchio americano. Se i tassisti olandesi scelgono in massa un marchio innovativo come Tesla, c’è da stare certi che il futuro è là. Nel 2014 il prezzo delle azioni si aggirava intorno ai 220 dollari, prezzo che all’epoca ritenevo caro e quindi entrai con pochi soldi… beh, se segui questo sito sai che Tesla è arrivata a sfondare i 1.000 dollari.

Le famiglie americane stanno cambiando le loro abitudini, quando mangiano fuori vanno da ristoranti più sani, come Chipotle (NYSE:CMG), ma mantengono ancora l’idea della velocità con i fast food tradizionali come McDonald’s. Quindi a pranzo un fast food e a cena slow food.

Inoltre in Italia abbiamo un particolare vantaggio che in America manca: noi possiamo vedere a posteriori cosa ha avuto successo nella nazione a stella e strisce e investire nel momento in cui si affaccia sul mercato internazionale. Un’azione che ha fatto molto bene in America è probabile che all’estero faccia altrettanto bene; inoltre ha tanto mercato da esplorare.

Un esempio? McDoland’s negli anni ’80 era un must in America e si stava affacciando prepotentemente sul mercato internazionale; qui da noi avevamo ancora i paninari (che sarebbero stati tutti sostituiti dal fast food), quindi un investitore attento avrebbe potuto spendere 1,21 dollari il 20 giugno del 1980 e tirarne fuori 218 il 16 agosto del 2019. Si tratta di un guadagno del 17.916%. Un lavoratore italiano che investe il suo primo stipendio da 1.200 dollari in McDonald’s si ritrova un TFR di circa 215 mila dollari.

Volete un esempio moderno? Starbucks (NASDAQ:SBUX) ha aperto in Italia giusto un paio d’anni fa (in forte ritardo sul resto d’Europa), quindi siamo già in ritardo per l’investimento, nonostante ciò chi avesse visto la tendenza in Europa (che dura da 10 anni) avrebbe investito a fine anni 2000 a circa 10 dollari per avere oggi un’azione che ne valeva circa 80/100.

In America stanno abbandonando il cavo e la tendenza si vede anche qui da noi: lo streaming sta vincendo e quindi Amazon.com (Prime Video), Netflix e YouTube di Alphabet avranno molto futuro. Troppo tardi? Mica tanto… ancora c’è tanta fetta di popolazione che non è stata pervasa da Netflix, anche nelle grandi città.

Visto che l’abbiamo nominato, vogliamo parlare di Amazon e dell’eCommerce? Quanti articoli comprate online? Pensate che tutti facciano come voi? Pensate che ci siano fette di popolazione che arriveranno prossimamente su Amazon?

Ci sono negozi al dettaglio o concetti di ristoranti che frequenti ora ma che prima non frequentavi? Ci sono nuovi cibi o bevande che ora acquistate dal negozio di alimentari? Sei diventato un fan sfegatato di un particolare sito web o di una particolare app?

Una rapida ricerca su internet può aiutarti a trovare le aziende che stanno dietro ai prodotti o ai servizi che hai imparato ad amare. Se si tratta di aziende quotate in borsa e ancora nelle prime fasi del loro ciclo di crescita, allora potresti essere incappato in un potenziale vincitore.

Tenete d’occhio le macro tendenze della società

I migliori stock di crescita tendono a beneficiare di un cambiamento massiccio che avviene nella società. Le aziende che sono in grado di capitalizzare su un trend che richiede anni per essere messo in pratica possono spesso vedere i loro ricavi e profitti crescere per anni e possono generare enormi ritorni per gli investitori.

Quindi, quali macro tendenze stanno accadendo in questo momento che gli investitori possono trarre vantaggio?

Salute e benessere

Avete notato che sempre più persone stanno iniziando ad adottare uno stile di vita più sano? Questa tendenza si sta sviluppando in numerosi modi, come ad esempio la crescente popolarità dello yoga o l’uso crescente di alimenti biologici. Questa è una tendenza che sembra essere qui per rimanere ed è pronta a beneficiare molte aziende diverse. Dai distributori di alimenti biologici ai produttori di abbigliamento per lo yoga ci sono molti modi in cui gli investitori possono trarre vantaggio da questa tendenza. Pensate che lo Yoga sia una moda passeggera? Investite solo sul mangiar sano.

La guerra ai contanti

Ci siamo abituati a usare carte di debito e di credito per pagare tutto (almeno noi avanguardisti), eppure 85% delle transazioni globali avviene ancora in contanti o con assegni e l’Italia è molto indietro, solo il 32% delle transazioni avviene attraverso carte di pagamento.

Dati i benefici che derivano dall’andare senza contanti (transazioni più veloci, non dover mai affrontare il cambio di moneta, la possibilità di guadagnare ricompense attraverso il cashback) in molti passeranno alla plastica nel tempo. Questa è una grande ragione per cui nel portafoglio personale ci sono aziende che beneficeranno di questo cambiamento come Visa, Mastercard e Square.

L’ascesa della pubblicità online

Ti piace ricevere telefonate da call center? Ricevere posta indesiderata? Guardare la pubblicità in televisione? Non piace a nessuno.

Le grandi aziende però vi devono convincere e troveranno il metodo per arrivare a voi. Ecco perché molti di loro stanno spostando i loro soldi dedicati alla pubblicità verso i canali online in modo da potersi mantenere in contatto con i loro consumatori.

Questo spostamento di spesa sta creando un’enorme opportunità per le aziende che eccellono nel raggiungere i consumatori online come The Trade Desk (NASDAQ:TTD) e Facebook (NASDAQ:FB).

Invecchiamento della popolazione mondiale

Lo sapevate che 10.000 americani compieranno 65 anni ogni giorno tra il 2010 e il 2029? In Italia? Non siamo da meno, siamo una delle popolazioni più vecchie al mondo.

Questo massiccio cambiamento demografico è un forte vento per tutte le aziende che rispondono alle esigenze degli anziani. Tutti i tipi di aziende trarranno vantaggio da questa tendenza, compresi i proprietari di case di cura e i conglomerati sanitari, come Johnson & Johnson.

Cavalcare le tendenze

Questi sono solo alcuni dei macro cambiamenti che si stanno verificando nella nostra società oggi. La prossima volta che ne notate uno, fate una piccola ricerca per vedere se ci sono aziende che trarranno beneficio da questa tendenza.

A cavalluccio sulle leggende

I gestori di fondi di Wall Street di solito hanno a disposizione enormi budget per la ricerca che usano per trovare grandi imprese. Dal momento che questi grandi gestori di fondi sono tenuti a segnalare le loro partecipazioni alla SEC ogni 90 giorni, può essere un’esperienza di apprendimento che apre gli occhi per scegliere tra i loro recenti acquisti e vendite per vedere quali azioni gli piacciono.

Anche se non vale la pena seguire tutti i gestori di fondi di crescita, ce ne sono diversi che possono essere una meravigliosa fonte di idee per le azioni.

Pat Dorsey della Dorsey Asset Management

Dorsey è stato il direttore della ricerca azionaria di Morningstar per più di un decennio, autore di due libri da leggere per gli investitori che guardano al futuro:

  • The Five Rules for Successful Stock Investing
  • The Little Book that Builds Wealth

Dorsey gestisce ora la propria attività di gestione patrimoniale e scommette in modo concentrato su azioni in crescita che, a suo avviso, saranno in grado di aumentare la ricchezza degli azionisti per anni.

Chuck Akre di Akre Capital Management

Akre ha gestito il fondo FBR Focus Fund dal 1997 al 2009 e ha prodotto rendimenti annualizzati di oltre il 12% durante il suo mandato, un risultato di gran lunga superiore al 4,4% del rendimento dell’S&P 500 nello stesso arco di tempo.

Akre ha lanciato i propri fondi comuni di investimento nel 2009. Il suo stile è quello di acquistare azioni di crescita che vengono scambiate a prezzi di valore e che raramente vende. Gestisce anche un portafoglio concentrato.

Carl Icahn di Icahn Capital Management

Gli investitori a lungo termine del veicolo d’investimento quotato in borsa Icahn Enterprises (NASDAQ:IEP) hanno goduto di rendimenti da battere il mercato. Il patrimonio netto di Icahn è salito a più di 18 miliardi di dollari grazie alla sua capacità di trovare titoli a prezzi bassi. Negli ultimi anni, è diventato un investitore attivista che acquista una posizione significativa in un’azienda e poi scuote il suo consiglio di amministrazione e il team di gestione nel tentativo di migliorare il business. Anche se il suo stile frenetico non è adatto a tutti, è buona norma guardare il suo portafoglio per vedere cosa ha comprato o venduto di recente.

Ci sono anche una pletora di siti web che rendono facile tracciare e classificare ciò che gli investitori in crescita stanno facendo, tra cui Whale Wisdom, TipRanks e Guru Focus. Gli investitori in crescita possono visitare uno qualsiasi di questi siti e imparare rapidamente ciò che molti grandi manager hanno comprato e venduto negli ultimi mesi per trovare idee proprie per le azioni.

Strumenti di selezione delle azioni

Altre fonti affidabili che vengono utilizzate per trovare idee di crescita sono strumenti di screening gratuiti. Mentre ci sono diversi strumenti di screening azionario tra cui gli investitori possono scegliere, uno dei migliori si chiama Finviz. Questo sito web facile da usare contiene dati su più di 7.300 aziende e gli investitori possono inserire una varietà di parametri per aiutarli a trovare i titoli che soddisfano i criteri che ritengono più utili.

Metriche da controllare per investire

Ecco alcune metriche che bisogna guardare regolarmente per analizzare il mercato alla ricerca di azioni in crescita.

Market cap o capitalizzazione

Questa metrica è un modo rapido per misurare le dimensioni di un’azienda.

Bisogna ovviamente controllare che le aziende abbiano già una base soldi e un buon modo per farlo è quello di vagliare le aziende che hanno un limite di mercato di almeno 300 milioni di dollari. Dato che la maggior parte delle azioni da un centesimo vale molto meno di 300 milioni di dollari, questo è un modo semplice per tenerle fuori dai vostri radar.

Redditività

Le aziende che mostrano profitti consistenti tendono ad essere molto meno rischiose di quelle che bruciano capitale. Questo è un motivo importante per cui tendo a privilegiare le azioni che sono già entrate in attivo. Un modo rapido per verificare la redditività è quello di impostare il rapporto P/E come numero positivo. Questo eliminerà tutte le aziende che non hanno ancora prodotto un utile netto positivo.

Crescita delle vendite

Le migliori azioni di crescita sono in grado di far crescere i loro profitti per anni e non c’è un modo affidabile per farlo senza aumentare anche le entrate.

Previsione di crescita degli utili

Gli analisti di Wall Street vengono pagati somme enormi per seguire da vicino le aziende e pubblicare rapporti che prevedono i loro tassi di crescita nei prossimi anni.

Anche se queste proiezioni possono essere estremamente imprecise, trovo che sia utile misurare ciò che il mercato si aspetta da loro.

Settore

Alcuni settori sono più difficili per gli investitori per fare soldi rispetto ad altri. Tipicamente ci si allontana dalle industrie di materie prime come i materiali di base e l’energia e ci si concentra su settori in cui le imprese possono costruire un vantaggio competitivo duraturo.

Qualche esempio: i settori tecnologici, sanitari, dei servizi e finanziari.

Tuttavia, è importante che gli investitori si attengano alle industrie che capiscono, quindi questi settori potrebbero non essere un grande terreno di caccia per tutti.

Bilancio

Anche se il debito non è sempre una cosa negativa, non è bello investire in aziende che portano enormi quantità di debito nel loro bilancio. Per questo si usa il rapporto debito/capitale proprio per eliminare le aziende fortemente indebitate dalla ricerca.

Questo rapporto confronta l’ammontare del debito totale che un’azienda ha con il suo patrimonio netto. Una buona regola empirica è quella di fissare il rapporto debito/patrimonio netto al di sotto del 30%. Tuttavia, più basso è questo numero, meglio è. Ma tenete presente che alcuni settori utilizzano naturalmente più debiti di altri, quindi fate attenzione quando confrontate questo numero con le aziende che si trovano in settori diversi.

Con questi parametri in mente, facciamo una schermata di stock utilizzando i seguenti criteri:

  • Limite di mercato oltre i 300 milioni di dollari.
  • Con sede negli Stati Uniti
  • Profitti su base trailing (ovvero i risultati effettivi dell’azienda negli ultimi 12 mesi) e forward (ovvero i profitti stimati per i prossimi 12 mesi).
  • Crescita positiva dei profitti negli ultimi cinque anni.
  • Crescita delle vendite di almeno il 10% negli ultimi cinque anni.
  • Un rapporto debito/patrimonio netto inferiore a 0,1 (quindi 10%).
  • Crescita degli utili prevista pari o superiore al 15%.

Abbiamo trovato una lista di 81 aziende. Ecco uno sguardo a 10 di esse, le più grandi e più conosciute:

AziendaCapitalizzazione
(mlrd di $)
P/ESettore
Alphabet97029Information Tech
Facebook66233Information Tech
Electronic Arts36,512Gaming (IT)
Applied Materials5218Semiconduttori
Mastercard29838Credit
Monster Beverage3633Drink Food
Amazon.com1.280122Information Tech
Activision Blizzard5636Gaming (IT)
Intuitive Surgical6749Medical Devices
Netflix18786Streaming video
Una selezione delle maggiori aziende a crescita rapida

Anche se non esiste una formula a prova di proiettile per creare un elenco di titoli in grande crescita, l’utilizzo di strumenti di screening può essere un ottimo modo per identificare i potenziali vincitori. Può anche essere un ottimo modo per scoprire le società in crescita quando sono ancora piccole e all’inizio del loro ciclo, il che può permettere agli investitori di entrare al prezzo più basso.

I rischi di investire in azioni future

Mentre investire in azioni in crescita può essere ottimo, c’è un rischio di cui gli investitori dovrebbero essere consapevoli. Quando Wall Street crede che una società stia per aumentare rapidamente i propri profitti, allora di solito riceve una valutazione molto alta. Questo fatto aumenta notevolmente il rischio che le azioni della società possano diminuire drasticamente se non soddisfano le aspettative degli investitori (il motivo per cui, come spiegato in precedenza, in Tesla ho fatto un piccolo investimento). Questa è una delle ragioni per cui gli investitori dovrebbero conoscere i fondamenti delle azioni di crescita e fare il loro lavoro prima di tuffarsi.

Un altro rischio che gli investitori devono tenere presente è che i titoli in crescita sono di solito molto più suscettibili alle oscillazioni selvagge dei prezzi nei mercati turbolenti rispetto ai titoli di valore. La volatilità può essere a volte snervante, quindi se sei il tipo di investitore che non è in grado di gestire grandi oscillazioni di prezzo, allora l’investimento di crescita probabilmente non fa per te. Attenzione inoltre, perché le oscillazioni mal si addicono con la leva; quindi se investite a leva, magari con piccoli margini, il rischio di prendere un stop lose è enorme.

L’investimento per la crescita fa per voi?

L’utilizzo di questi metodi vi aiuterà a identificare dozzine di azioni che hanno un grande potenziale di crescita. Naturalmente, trovare titoli con un grande potenziale di crescita è una cosa. Avere il gusto di comprarle e poi tenerle in mano per tutto il tempo è un’altra cosa. Tuttavia, se riuscite ad imparare a farlo con successo, allora metterete il potere dell’interesse composto dalla vostra parte e sarete in una grande posizione per generare ricchezza significativa a lungo termine.