You are currently viewing Azioni aeree, come volare in alto con gli investimenti
Compagnie aeree e società del settore aviazione
Azioni aeree, come volare in alto con gli investimenti
  • Categoria dell'articolo:Guide

Certamente il mondo dei trasporti è stato il principale segmento di mercato colpito dalla pandemia di Corona Virus. L’impossibilità a viaggiare ha costretto molte compagnie a bloccare completamente le attività.

Se questo è vero per le crociere e per gli alberghi e anche vero per le compagnie aeree.

Si tratta di aziende che spesso sono parte integrante dell’economia di interi Paesi, non a caso esistono le compagnie di bandiera poiché è fondamentale, per i luoghi, soprattutto dove si vuole sviluppare del turismo, far arrivare anche gli aerei da ogni parte del mondo.

Ma le compagnie aeree negli anni sono state spesso avare di soddisfazioni, rappresentando spesso dei pessimi investimenti. Queste aziende sono strettamente legate ai cicli economici e se c’è una cosa certa è che a ogni crisi c’è qualche compagnia che chiude le ali per sempre.

Per difendersi da questo pericolo e per sfruttare appieno la tecnologia, sempre migliore ma anche sempre più costosa, negli ultimi anni abbiamo assistito a una serie di fusioni. Giusto per rimanere in Europa, per esempio, abbiamo i casi di AirFrance-KLM oppure di IAG, fusione tra British Airways e Iberia.

Oltre alle compagnie aeree

Inoltre, al di là delle compagnie aeree, nel settore aereo vivono e lavorano anche aziende che offrono servizi perché i voli possano essere effettuati.

Per esempio ci sono aziende che si occupano di servizi ai passeggeri, piuttosto che enti per il controllo del volo stesso, aziende che operano sugli aeroporti e compagnie che si occupano di manutenzione e produzione dei veicoli.

Le azioni del settore aereo

NazioneSettore
Aena
BME: AENA
SpagnaServizi aerei
Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna
BIT: ADB
ItaliaAeroporto
Air Canada
TSE: AC
CanadaCompagnia Aerea
Air China
SHA: 601111
CinaCompagnia Aerea
Air France-KLM
EPA: AF
Francia / OlandaCompagnia Aerea
Air Transport Services Group Inc.
NASDAQ: ATSG
USAServizi aerei
Airbus Group
EPA: AIR
Francia / OlandaCostruttore
Alaska Air Group
NYSE: ALK
USACompagnia Aerea
Allegiant Air
NASDAQ: ALGT
USACompagnia Aerea
American Airlines Group
NASDAQ: AAL
USACompagnia Aerea
ANA Holdings Inc
TYO: 9202
GiapponeCompagnia Aerea
Atlantia
BIT: ATL
ItaliaHolding Aeroporti
Azul SA
NYSE: AZUL
BrasileCompagnia Aerea
Boeing
NYSE: BA
USACostruttore
Cargojet
TSE: CJT
CanadaCompagnia Aerea
China Airlines
TPE: 2610
CinaCompagnia Aerea
China Southern Airlines Ord Shs A
SHA: 600029
CinaCompagnia Aerea
Chorus Aviation Inc
TSE: CHR
CanadaCompagnia Aerea
Copa Holdings S.A.
NYSE: CPA
PanamaCompagnia Aerea
Corporacion America Airports SA
NYSE: CAAP
USAAeroporto
Delta Air Lines
NYSE: DAL
USACompagnia Aerea
easyJet
LON: EZJ
Regno UnitoCompagnia Aerea
ENAV SpA
BIT: ENAV
ItaliaServizi aerei
Flughafen Wien AG
VIE: FLU
AustriaAeroporto
Flughafen Zuerich AG
SWX: FHZN
SvizzeraAeroporto
Fraport
ETR: FRA
GermaniaAeroporto
Groupe ADP
EPA: ADP
FranciaAeroporto
International Airlines Group
LON: IAG
Spagna / UKCompagnia Aerea
Jet2 PLC
LON: JET2
Regno UnitoCompagnia Aerea
JetBlue Airways
NASDAQ: JBLU
USACompagnia Aerea
Lastminute.com Group
SWX: LMN
SvizzeraServizi aerei
Leonardo
BIT: LDO
ItaliaCostruttore
Lockheed Martin
NYSE: LMT
USACostruttore
Lufthansa
ETR: LHA
GermaniaCompagnia Aerea
Ryanair
LON: RYA
IrlandaCompagnia Aerea
SkyWest Inc.
NASDAQ: SKYW
USACompagnia Aerea
Southwest Airlines
NYSE: LUV
USACompagnia Aerea
Spirit Airlines
NYSE: SAVE
USACompagnia Aerea
Thales
EPA: HO
FranciaCostruttore
Toscana Aeroporti
BIT: TYA
ItaliaAeroporto
United Continental Holdings
NASDAQ: UAL
USACompagnia Aerea
Volaris
BMV: VOLARA
MessicoCompagnia Aerea
Wizz Air Holdings PLC
LON: WIZZ
UngheriaCompagnia Aerea
Azioni di società impegnate

Cosa sapere per investire nelle compagnie aeree

Le compagnie aeree rientrano grossomodo in tre categorie:

  • Compagnie di bandiera: sono le compagnie di più grandi, che raggiungono varie destinazioni nel mondo; spesso sono ex monopoliste e poche di esse se la passano particolarmente bene;
  • Low Cost: hanno avuto il merito di far crollare i prezzi dei biglietti, offrono “passaggi” a poco prezzo eliminando tutto il non necessario. Viaggiano tipicamente nello stesso continente;
  • Regionali: sono compagnie secondarie che viaggiano a breve raggio, magari all’interno dei confini di una nazione; spesso ricevono incarichi da compagnie più grandi per effettuare una certa linea sotto il brand della concessionaria

Inoltre, per poter valutare correttamente delle compagnie aeree, è importante avere ulteriori nozioni e formule.

Le società aeree forniscono questi dati nelle call con i soci, ma i dati sono pubblici e il calcolo di questi fattori può essere tranquillamente effettuato da ogni investitore.

RASM

Acronimo di revenue per miglio di posto disponibile, il RASM è il reddito totale di una compagnia aerea diviso per il numero di posti messi a disposizione per la vendita, poi moltiplicato per il numero di miglia volate dai jet di una compagnia aerea. Per esempio, un aereo con 100 posti a sedere che vola per 500 miglia genererebbe 50.000 miglia di posti disponibili.

Questo valore è fondamentale per poter uniformare le rese di compagnie aeree che effettuano solo voli locali o continentali con compagnie aeree che effettuano voli transcontinentali, i quali hanno spese e introiti completamente differenti rispetto al traffico a breve e medio raggio.

Grazie a questo parametro risulterà semplice distinguere tra società che riempiono gli aerei a qualsiasi prezzo e compagnie che riempiono gli aerei a prezzi sostenuti e quindi con un reale margine.

CASM

Se il RASM misura il guadagno per miglio, il CASM al contrario misura il costo per miglio. Per arrivare al risultato bisogna dividere il costo totale per il numero di posti disponibili, moltiplicandolo quindi per le miglia volate.

Appare ovvio che per essere profittevole una compagnia aerea deve avere il CASM minore rispetto al RASM.

Fattore di carico

Ovviamente non tutti i posti vengono sempre venduti: il fattore di carico è il rapporto tra i posti disponibili e i posti venduti. Il tutto viene quindi diviso per le miglia volate per normalizzare i dati.

COVID-19 e compagnie aeree

Tralasciando Alitalia, che è il malato cronico da decenni e poco c’entra il Covid, guardando un po’ più oltreorizzonte vediamo chiaramente che tutte le compagnie aeree escono dal 2020 un po’ con le ossa rotte, quindi è prevedibile, durante i prossimi anni, che la fase di M&A continui a fare vittime e nuove aziende.

Il crollo dei passeggeri, con il ritorno a volumi pre-crisi che non sarà veloce (si parla del 2024 per avere gli stessi viaggiatori del 2019), porta tutte le compagnie aeree a bloccare qualsiasi piano industriale che prevedesse una distribuzione di dividendo, oltre a fare i calcoli con il debito e con le risorse per poter continuare a volare. Ancora, per fortuna, non c’è stato nessun fallimento, ma le compagnie aeree diventeranno come magnete, attaccandosi una all’altra appena ci sarà un po’ di chiarezza sul futuro.